Serie A

Serie A, la nona giornata - A San Siro decide Icardi. La Juventus si ferma, il Napoli no. Corsa salvezza: Chievo, adesso si fa dura

Redazione TuttoMatera.com
22.10.2018 09:25

L'esultanza di Mauro Icardi dopo il gol, foto: Inter.it

All’ultimo respiro, ci pensa Mauro Icardi a decidere il derby di Milano. L’attaccante argentino beffa la difesa rossonera e fa esplodere il popolo neroazzurro quando tutti pensavano ormai ad uno zero a zero acclarato. Inter che trova il terzo posto e Milan che non vive una serata facile. I neroazzurri tengono il passo di Juventus e Napoli.

I primi, sabato pomeriggio vengono clamorosamente fermati dal Genoa sul pareggio. Tutto a beneficio dell’undici di Ancelotti che sfrutta al meglio la ghiotta occasione e porta a casa i tre punti, battendo l’Udinese. Non si ferma la Lazio, che è sempre lì: a parma, i ragazzi di Inzaghi riescono a portare a casa una vittoria essenziale. Giallorossi che scavalcano la Roma che nell’anticipo del sabato viene battuta per due a zero dalla Spal. Rimpianti per la Fiorentina che non va oltre il pareggio contro il Cagliari: poteva essere una grande chance.

Risorge l’Atalanta che dà il peggior ben tornato a Gian Piero Ventura in Serie A, vincendo per cinque a uno in casa dei clivensi. Per i veronesi, la buona notizia è che almeno le dirette concorrenti non scappano: infatti il tre a tre fra Frosinone ed Empoli, fa rimanere tutto aperto. Come anche l’uno a uno fra Bologna e Torino.

Commenti

Non doveva non esserci partita? Non solo cuore e carattere, questo Matera azzera gap e differenze
Nazionale, parla Mancini: "Oltre la vittoria tutti hanno notato qualcosa di diverso. L'europeo? Questa la nostra priorità"