Sala Stampa

Plasmati: "Anni difficili dopo Siena. Grande vittoria per il gruppo"

Roberto Chito
10.11.2018 20:14

L'attaccante Gianvito Plasmati, foto: Sandro Veglia

"Sono stati anni complicati. Dopo l’infortunio di Siena me ne sono successe di tutti i colori. Me ne sono state dette tante negli ultimi mesi. Io, però, so cosa c’è dietro tutto questo. Bisogna lavorare e non mollare mai, proprio quando le cose non sembrano andare per il verso giusto". È un emozionato Gianvito Plasmati quello che parla nel post vittoria contro la Viterbese con le lacrime agli occhi.

Prima il ritorno in campo, subito dopo la rete che consente al Matera di tornare alla vittoria: "Devo dire che è stata una bellissima sensazione, un grandissimo pomeriggio per tutti noi. Avevamo di fronte una signora squadra come la Viterbese. Basti vedere il loro valore e il loro organico che ci rendiamo conto di che squadra abbiamo superato. Tutto questo dà valore alla vittoria della nostra squadra. Sappiamo che non abbiamo fatto niente, dobbiamo migliorare e soprattutto imparare da quelli che sono i nostri limiti. Questa squadra ha dei valori importanti e sono convinto che con gli sforzi giusti, innesti mirati ci toglieremo diverse soddisfazioni".

Davvero emozionato, prima di lasciare la sala stampa in lacrime, Gianvito Plasmati afferma: "Se ne sentono tante. Non è bello sentirsi dire che si è un giocatore finito. Purtroppo la salute non mi accompagna da qualche anno. Però, voglio dire che non si arriva in Serie A per caso, per fortuna o per raccomandazione. Mi sono guadagnato tutto con il sudore e la fatica. Dedica del gol? La lista è infinita. Dalla mia famiglia alla mia compagna, passando per mio suocero".

Commenti

Lamberti: "Ottima vittoria in vista del derby. Plasmati? Valore in più"
Le pagelle - Matera, infallibile Plasmati e sontuoso Farroni. Molti insufficienti