Gli Azzurri

ITALIA - Under 21, parte l'era Nicolato: "Mio percorso lungo ma fa piacere guidare questa macchina. Mancini? Sinergia importante"

Redazione TuttoMatera.com
13.07.2019 14:24

Il ct Paolo Nicolato, FOTO: FIGC.IT

"Mi auguro di proseguire il buon lavoro fatto da Di Biagio, al quale vanno il mio pensiero e un’affettuosa stima. Il primo obiettivo resta quello di preparare i giovani, in modo che siano funzionali alla Nazionale maggiore". Sono le prime parole di Paolo Nicolato da neo tecnico dell’Under 21 nel giorno della presentazione.

L’era Di Biagio è stata molte ombre e poche luci. Si apre quella Nicolato che ha subito in mente gli obiettivi: "Vincere fa piacere a tutti e, oltre a lanciare i giovani, è importate ottenere anche buoni risultati. Con le giovanili abbiamo raggiunto la continuità nei piazzamenti, che forse è ancora più difficile della singola vittoria. Negli ultimi tre anni ho avuto la possibilità di lavorare con lo stesso gruppo e questo mi ha permesso di conoscere bene i ragazzi e di poterli valorizzare. Ho grande fiducia perché so che è un gruppo di grande qualità".

Italia giovane, e soprattutto collaborazione con tutte le squadre: "La sinergia con Mancini deve essere ed è massima. Cercheremo di fare il calcio che il ct vuole che si faccia, i principi di gioco saranno in funzione della Nazionale maggiore. L’opportunità? Sono trent'anni che faccio questo lavoro, il mio è stato un percorso molto lungo, ma forse ora per la prima volta sono nella situazione di guidare una macchina di un certo livello".  

MATERA - L'attesa continua e un'altra settimana vola via: quali sono i tempi?
MATERA - Dal 14 giugno al 14 luglio cos'è cambiato? Fra passi avanti e troppa attesa