Primo Piano

Matera, dove eravamo rimasti? Cammino da riprendere al Veneziani

Roberto Chito
02.12.2018 11:15

Una fase di Matera-Catania, foto: Sandro Veglia

Riprendere il cammino. Questo l’obiettivo del Matera che a Monopoli arriva con diversi cerotti e diverse defezioni. Nonostante ciò, la formazione di Imbimbo deve riprendere il cammino per poter continuare a credere in una salvezza difficile. Fare punti contro tutti, anche contro formazioni che lottano per obiettivi importanti: questa la missione in casa biancoazzurra per poter costruire questa impresa davvero importante.

Come arriva il Matera? Il ko contro il Catania ha fermato la corsa dei biancoazzurri che provenivano da tre risultati utili consecutivi: due vittorie e un pareggio, sette punti messi in cascina. Peccato che la penalizzazione vede il Matera a soli tre punti. Sul campo, i punti sono undici, a meno tre da quel Monopoli che oggi si trova a quattordici. Ovviamente, la realtà è un’altra e la classifica biancoazzurra è condizionata dagli strascichi della passata stagione. Al di là di questo, a Monopoli, il Matera arriva senza diverse pedine. Out Orlando, Plasmati e Bangu, a cui si aggiunge Guarnone. Squalificato Sepe, oltre a Dellino che sta recuperando. Assenze pesanti, ma Imbimbo non vuole dare nessun alibi alla sua squadra. Il tecnico sostiene che ha a disposizione carte davvero importanti per giocarsela.

Come arriva il Monopoli? Quattro risultati utili consecutivi per la formazione di Beppe Scienza: due vittorie e due pareggi ottenuti dopo il ko rimediato contro la Juve Stabia. Un bottino importante per i biancoverdi che devono ancora recuperare la sfida contro la Viterbese. Una formazione in crescita che si trova ad una manciata di punti dalla corsa play off, ma anche dall’incubo di ritrovarsi nei play out. Finora, il cammino è tutto sommato soddisfacente da parte di una formazione partita con traguardi importanti e che stanne qualche passaggio a vuoto, finora ha rispettato il ruolino di marcia.

Che match sarà? Punti importanti in palio al Vito Simone Veneziani. Il Matera deve cercare di recuperare punti alle dirette concorrenti, anche se fino a quando non sarà ufficializzato il meccanismo delle retrocessioni, queste ancora non si sanno. Il Matera, dunque, deve riprendere la corsa dopo il ko di Catania. Una buona prova contro un avversario di un altro pianeta. Di fronte, quest’oggi c’è un Monopoli insidioso. La missione dei biancoazzurri, è chiara: riprendere il cammino a partire da questo pomeriggio.

   

COSÍ IN CAMPO?

Stadio: Vito Simone Veneziani, ore 16.30

MONOPOLI (3-5-2): Pissardo, Mercadante, De Franco, Ferrara, Rota, Paolucci, Scoppa, Zampa, Donnarumma, Mangni, Mendicino. A disposizione: Saloni, Gallitelli, Gatti, Mangione, Bei, Pierfederici, Sounas, Maimone, Montinaro, Fabris, Mavretic, Gerardi. Allenatore: Scienza.

MATERA (3-5-2): Farroni, Risaliti, Stendardo, Auriletto, Triarico, Garufi, Corso, Grieco, Ricci, Orlando, Scaringella. A disposizione: Fortunato, Sgambati, Galdean, Lorefice, Hysaj, Genovese, Casiello, Milizia, Dammacco. Allenatore: Imbimbo.

ARBITRO: Luca Zufferli di Udine.

PRIMO ASSISETENTE: Amedeo Fine di Battipaglia.

SECONDO ASSISTENTE: Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata.

Commenti

Girone C, verso la quattordicesima giornata - Big match al Lorenzon con punti importanti in palio: bagarre infinita per un campionato che entra nel vivo. Il programma
Matera, formazione rebus: Imbimbo, quali mosse? Monopoli, per Scienza due piccoli dubbi