L'Intervista

Urso: "Matera, resta un solo rimpianto. Futuro? Queste le offerte"

Roberto Chito
16.06.2018 20:05

Il centrocampista Francesco Urso, foto: Sandro Veglia

"Ho ricevuto alcune proposte dalla Serie B e dai maggiori top club della Serie C. Ovviamente, la prossima squadra che sceglierò dovrà essere quella giusta pe poter ripartire nel migliore dei modi". Ormai parla da assoluto ex Francesco Urso, visto che da diversi giorni non è più un giocatore del Matera dopo un’annata davvero travagliata.

E infatti, Francesco Urso, intervistato in esclusiva da ZonaCalcio.net, fa il punto della situazione sul campionato disputato in maglia biancoazzurra, che lo ha visto protagonista dalla metà di settembre. Su questo, il centrocampista, ha detto: "Per noi è stato un torneo molto difficile. Nel Girone C poi, ci sono davvero delle squadre molto forti. Proprio per questo, il divario con la Serie B non si percepisce in maniera così evidente. Peccato, però, per come sia finita la stagione del Matera. Nel finale ci sono state tutte queste penalizzazioni che hanno inciso e non poco in maniera pesante sulla classifica di molte formazioni. Il match più bello? Il pareggio contro il Trapani. Mi ha inorgoglito e non poco. Abbiamo rimontato un tre a zero, rischiando di vincere la partita. È stata una dimostrazione di carattere".

Il rapporto fra Urso e Auteri, quest’anno è stato davvero conflittuale. Però, il centrocampista romagnolo riconosce le ottimi doti del tecnico siciliano: "Tatticamente e tecnicamente è indiscutibile. Chiede sempre il massimo ai propri giocatori. Il suo calcio, poi, è fatto di concetti indottrinati a memoria. È uno che fa la differenza in questa categoria. La stagione? La squadra ed io abbiamo disputato un campionato eccellente. Senza le penalizzazioni credo che avremmo detto la nostra anche nei play off".

Commenti

C'è chi ha risposto e chi aspetta: Matera, ecco il polso della tifoseria
Finale play off: Il Frosinone ribalta tutto, Maiello e Ciano riportano i gialloblu in Serie A