Altre News

Ricordando Renato: il 6 febbraio, giornata triste per tutta Matera

Redazione TuttoMatera.com
06.02.2019 11:12

Il giornalista Renato Carpentieri, foto: Fonte Web

Sono passati cinque anni da quella maledetta e beffarda mattina del 6 febbraio. Un vuoto che va avanti da così tanto tempo e che resterà tale a lungo. Una data, quella del 6 febbraio che resterà impressa nella mente di tutta la comunità materana, soprattutto quella sportiva.

Infatti, è il giorno della scomparsa di Renato Carpentieri, giornalista materano, che quella mattina ha lasciato un vuoto in tutte le persone che lo hanno conosciuto e non. Cinque anni senza la sua presenza e il suo insegnamento sono davvero tanti, troppi per chi era sempre gomito a gomito ogni giorno con lui. Una persona che nel corso degli anni lasciato un segno tangibile in tutta Matera, grazie alla sua professione che ne ha fatta una ragione di vita.

E così, in una fredda mattina di febbraio del 2014, Renato Carpentieri ci ha lasciato. E ha deciso di farlo proprio nel XXI Settembre-Franco Salerno, quella che a lungo andare è diventata la sua seconda casa. Oggi come ieri, non ci sarà niente e nessuno che potrà ricoprire questo vuoto. Nel giorno del suo anniversario, il pensiero non può che andare a lui.

Commenti

Palermo, scoppia il caos adesso. L'ex presidente: "Non so chi siano i proprietari"
Coppa Italia, i sedicesimi: Viterbese e Ternana, dove eravate rimaste? Si riparte da qui