L'Allenamento

L'infermeria si svuota: Matera, ecco tre nuove frecce per Imbimbo

Roberto Chito
03.10.2018 18:55

L'attaccante Gaston Corado in azione, foto: Emanuele Taccardi

"Finalmente abbiamo recuperato tutti. Corado, Milizia e Genovese, adesso devono raggiungere il top della condizione fisica e mentale. In ogni caso, questi tre giorni saranno in grado di darci altre soluzioni". La notizia arriva direttamente dal tecnico Eduardo Imbimbo che durante la conferenza stampa di ieri pomeriggio, ha dato una bella notizia.

In casa biancoazzurra, dalla prossima partita contro il Bisceglie, saranno a disposizione tre pedine importanti: gli esterni di centrocampo Genovese e Milizia, oltre all’attaccante Corado. Tre soluzioni in più, tre frecce in più nell’arco del tecnico Imbimbo per poter dar sempre più una faccia migliore al suo Matera. Dopo il recupero di Sepe, a distanza di sette giorni, i biancoazzurri recuperano anche tutti gli altri infortunati. In questo momento, tutti aspettano risposte importanti da Gaston Corado. Dopo la non positiva stagione scorsa, la punta argentina è chiamata al riscatto. Al momento, in organico, è l’unica prima punta di ruolo a disposizione, in attesa, ovviamente, di Plasmati che non ha ancora firmato. Problemi risolti in attacco con queste due pedine? Lo scopriremo solamente con il passare dei giorni.

Anche a centrocampo, con il recupero di Genovese e Milizia, Imbimbo, avrà sicuramente delle soluzioni importanti. Magari, questo permetterà a Sepe di giocare in difesa, visto che con il tecnico irpino, l’ex Catanzaro e Akragas ha sempre giocato nella retroguardia. Infatti, a sinistra, si puntava tutto su Genovese, che nel pre campionato ha comunque fatto vedere ottime cose. Dunque, potrebbe essere lui l’alternativa al giovane Casiello. Insomma, altre due soluzioni per poter far scendere in campo un Matera con più alternative, soprattutto a partita in corso.

Commenti

Andrisani: "Matera, lavoriamo a tutto tondo. Questa la mia missione"
Volume: "Matera, ecco la strada del miracolo. Fatta una scelta"