News

Lega Pro, nuova fiducia a Gravina: da dove si riparte adesso? Il punto

Gravina resta al timone della Lega Pro: i club hanno deciso così. Si cerca un punto di svolta per la terza serie

Roberto Chito
01.12.2017 11:07

Il presidente Gabriele Gravina, foto: Fonte Web

Aveva promesso che avrebbe presentato le dimissioni e che avrebbe rispettato la decisione che avrebbero preso i club. E così è andata. Gabriele Gravina è stato di parola: durante l’assemblea di ieri ha rassegnato le proprie dimissioni, ma dalle sue società ha ottenuto un attestato di stima oltre che di fiducia per andare avanti. Il mondo del calcio non sta attraversando un momento facile, e la Lega Pro, fino a poche settimane fa era l’unica Lega dotata di governance.

L’ha raggiunta da circa una settimana la Lega di B, mentre quella di A, è ancora in alto mare: ha a disposizione solamente la prossima settimana per evitare il commissariamento. Chi pensava che Gravina potesse provare una scalata ai vertici della Figc, è stato smentito dai fatti di ieri. Si va avanti per poter rendere sempre più forte la Lega Pro. Purtroppo, Gravina, ha visto le tante cose buone fatte nella precedente stagione, vanificarsi in quest’ultima. Prima il non raggiungimento delle sessanta squadre, poi i casi Rende e Vibonese ed infine, il fallimento del Modena. Ora, però, si riparte. E la Lega Pro vuole dotarsi si riforme e magari di un nuovo organico che possa diminuire le squadre: magari da 60 a 40 per poter andare incontro a campionati più competiti e magari senza problemi.

C’è anche una Coppa Italia da rendere appetibile, visto che la promessa di rendere più competitiva la manifestazione non è stata rispettata. Insomma, c’è tanto da fare, e magari, un primo risultato lo si può raggiungere già nel corso del consiglio federale di quest’anno. Ma in vista della prossima stagione, occorre una rivoluzione repentina. Il Gravina tris, potremmo definirlo così, è appena partito con l’obiettivo di dare a questa Lega Pro una vera svolta.

Commenti

Matera - Fidelis Andria, al via questa mattina la prevendita. Tutte le info
Coppa Italia Serie C, verso gli ottavi di finale: ecco il programma completo