Basket

L'Olimpia Matera entra in gioco nel terzo quarto e si prende il match: che rimonta sull'Hsc Roma

Roberto Chito
24.03.2019 20:30

Il roster dell'Olimpia Matera, foto: Roberto Linzalone

Con gli ultimi due tempi super, l’Olimpia Matera ribalta l’Hsc Roma e porta a casa due punti fondamentali per la corsa play off. Rimonta perfetta da parte del roster di coach Origlio che dopo i primi due tempi difficoltosi, nella seconda metà di partita riescono a ritrovarsi e portare a casa la partita. Al Palasassi, infatti, i biancoazzurri si impongono per 75 a 64: un successo di undici punti sui capitoli.

Le cose, però, non partono per il verso giusto. Anzi, l’Olimpia Matera è chiamata ad affrontare una partita tutta in salita perché l’Hsc Roma parte con il botto e si prende il primo quarto: 23 a 12 per i romani e divario subito di undici punti in favore della formazione laziale che dimostra di essere arrivata nella Città dei Sassi per non fare una semplice gita. Le cose, però, non migliorano nemmeno nel secondo quarto. Coach Origlio cerca di sistemare i suoi ma è ancora una volta l’Hsc Roma a limitare al meglio i materani e a chiudere in vantaggio anche il secondo quarto. L’Olimpia Matera è chiamato a rincorrere e all’intervallo lungo va con sei punti di svantaggio: è 45 a 39 per i capitolini.

Nella ripresa, però, le cose cambiano. Negli spogliatoi, questa volta, le grida di coach Origlio riescono a scuotere un’Olimpia Matera troppo brutta per essere vera nella prima parte di partita. L’Olimpia Matera parte meglio nel terzo quarto e riprende subito in mano la partita fino ad arrivare sul 46-46 che fa partire una nuova partita. Il terzo quarto, infatti, si gioca punto su punto. Matera e Roma non si risparmiano affatto. I biancoazzurri, però, dimostrano di avere qualcosa in più. I capitolini, invece, sembrano accusare del grande sforzo fatto nei primi due quarti.

La frazione, segna la definitiva svolta della partita: L’Olimpia Matera si impone per 20 a 11 e riesce ad ottenere un vantaggio di tre punti. Nell’ultimo quarto, la sfida è entusiasmante anche perché i biancoazzurri trovano l’accelerata giusta, dando la mazzata definitiva alla partita. L’Olimpia Matera sfrutta il momento positivo, restando concentrato e non permettendo all’Hsc Roma di tornare in partita. La vittoria, alla fine premia la caparbietà dei biancoazzurri che hanno saputo raddrizzare una partita cominciata male.

   

OLIMPIA MATERA-HSC ROMA 75-64

PARZIALI: 12-23, 27-22, 20-11, 16-8.

OLIMPIA MATERA: Cena 21, Sereni 14, Merletto 10, Battaglia 10, Del Testa 7, Buono 7, Iannilli 6, Datuowei 0, Mancini 0, Montemurro 0, Centoducati 0. Coach: Origlio.

HSC ROMA: Mouaha 23, Fokou 18, Costi 10, Di Simone 7, Bruni 2, Cedric 2, Ndzie 2, Dron 0, Rubinetti 0, Di Paolo 0, De Robertis 0. Coach: Bizzozi.

ARBITRI: Bonotto di Ravenna e Sidoli di Crostolo.

NOTE: Tiri da due punti: 15 su 29 per Matera e 22 su 40 per Hsc Roma. Tiri da tre punti: 11 su 31 per Matera e 1 su 15 per Hsc Roma. Tiri liberi: 12 su 14 per Matera e 17 su 21 per Hsc Roma. Assist: 13 per Matera di cui 4 di Merletto e 14 per Hsc Roma di cui 8 per Bruni. Rimbalzi: 37 per Matera di cui 9 di Iannilli e 31 per Hsc Roma di cui 10 di Mouaha.

Commenti

Berretti, sabato da horror per i biancoazzurri: il Catanzaro passeggia sul Matera
Mancini perde altri due pezzi: possibili cambi in vista di martedì?