Il Tema

Dallo scoramento al pessimismo: Matera, i tifosi non ci stanno

Roberto Chito
28.07.2018 13:07

Lo striscione della Gradinata Biancoazzurra, foto: Sandro Veglia

La preoccupazione è tanta. In queste ore, il tifo biancoazzurro sta manifestando le proprie paure e incertezze. Se dopo il preliminare di vendita sottoscritto fra vecchia e nuova proprietà, c’era curiosità attorno al nuovo corso, dopo le notizie arrivate nella giornata di ieri, la tifoseria materana è piombata in uno scoramento incredibile.

TANTE, TROPPE DOMANDE – Sui vari social network e luoghi di ritrovo del tifo biancoazzurro, al momento, la domanda è solamente una: cosa succederà? Molti speravano che questo tormentone sul passaggio di società che ha infiammato l’estate biancoazzurra fosse arrivato al capolinea. E invece no. Lo slittamento dell’affare ha portato nuove incertezze fra i tifosi materani, che alla vigilia delle vacanze estive non sanno ancora per certo quale sarà il futuro della loro squadra del cuore.

PRESTA DI POSIZIONE – Se c’era un po’ di scetticismo attorno alla nuova proprietà avellinese, nelle ultime ore c’è pessimismo sul futuro del club biancoazzurro. Al 28 luglio, si continua a parlare ancora di questioni societarie e aspetti che non hanno nulla a che fare con il campo. Poi, dopo la pubblicazione dei Gironi di Coppa Italia, con il primo derby dell’anno contro il Potenza, il rischio dei tifosi è quello di una possibile figuraccia.

PAZIENZA FINITA? – Hanno atteso, sperato, cercato di capire la situazione. È da febbraio che va avanti questa situazione. Ormai siamo ad inizio agosto e i tifosi biancoazzurri non hanno ancora nessuna certezza sul futuro della propria squadra del cuore. La speranza è che nelle prossime ore, la situazione possa stabilizzarsi, per avere quelle certezze che al momento mancano.

Commenti

Serie C, un sistema sempre più in crisi: si parte con un format ridotto? La situazione
UFFICIALE - Trapani, scelto il nuovo tecnico. E impazza il tormentone per l'acquisizione del club