Tutto Calcio

NAZIONALE - Ventisette convocati da Mancini: solo una novità per gli azzurri. Torna Zaniolo, no Kean

Redazione TuttoMatera.com
04.10.2019 23:04

Il ct Roberto Mancini, FOTO: FONTE WEB

È Giovanni Di Lorenzo l’unica novità tra i 27 calciatori convocati da Roberto Mancini per le gare con Grecia e Liechtenstein. Il difensore classe ‘93, protagonista di un buon avvio di stagione con il Napoli, torna a Coverciano dopo essere stato convocato dal ct in occasione dello stage dello scorso aprile.

Gli azzurri si raduneranno lunedì presso il centro tecnico federale e nel pomeriggio sosterranno la prima seduta di allenamento in vista dei match validi per la settima e ottava giornata delle qualificazioni ad Euro 2020. Prima nel Gruppo J grazie ai sei successi conquistati nelle prime sei giornate: si tratta di un record nella storia azzurra agli europei, l’Italia può staccare il pass per l’europeo.

Basterà battere la Grecia nella sfida in programma sabato 12 ottobre alle ore 20.45, all’Olimpico di Roma. Poi la Nazionale volerà a Vaduz, dove martedì 15 ottobre alle ore 20.45 al Rheinpark Stadion affronterà i padroni di casa del Liechtenstein, già battuti 6-0 in occasione dell’incontro giocato lo scorso 26 marzo a Parma.

      

I CONVOCATI

Portieri: Donnarumma (Milan), Gollini (Atalanta), Meret (Napoli), Sirigu (Torino).

Difensori: Acerbi (Lazio), Biraghi (Inter), Bonucci (Juventus), D'Ambrosio (Inter), Di Lorenzo (Napoli), Florenzi (Roma), Izzo (Torino), Mancini (Roma), Romagnoli (Milan), Spinazzola (Roma);

Centrocampisti: Barella (Inter), Bernardeschi (Juventus), Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Sensi (Inter), Verratti (Psg). Zaniolo (Roma).

Attaccanti: Belotti (Torino), Chiesa (Fiorentina), El Shaarawy (Shangai Shenhua), Grifo (Friburgo), Immobile (Lazio), Insigne (Napoli).

UNDER 21 - Ventitrè i convocati da Nicolato: Prima chiamata per Maistro. Pellegrini e Tonali "restituiti" all’Under 21
EX MATERA - Di Lorenzo, finalmente sei azzurro: la chiamata è arrivata, ora serve rispondere. E in palio c'è molto di più