Il Tema

Chi la butta dentro? Matera, hai un gran problema da risolvere

Roberto Chito
30.09.2018 19:25

L'attaccante Luca Orlando, foto: Emanuele Taccardi

Il Matera ha un problema. Questo potrebbe diventare maggiore con il passare del tempo. Nel calcio far gol è la cosa fondamentale, serve per vincere le partite. E quando non ci si riesce, spesse volte si paga dazio. Al Matera, è successo due volte. L’undici di Eduardo Imbimbo, sotto porta non è cinico. Un problema che è emerso in maniera palese in queste ultime due partite. Contro il Rieti, i biancoazzurri avevamo mostrato cinismo e freddezza.

Andando in vantaggio subito, e chiudendo la pratica nel momento migliore. La stessa cosa, l’hanno provata a fare contro Sicula Leonzio e Vibonese, ma senza riuscirci. Qualche rimpianto contro i bianconeri, anche se i meriti dei siciliani superano i problemi dei biancoazzurri. Contro i calabresi, invece, il discorso è diverso. Il Matera ha creato. Sono state almeno sette le nitide occasioni da rete avute. E in nessuna di queste, i biancoazzurri sono riusciti ad andare in rete. Oltre che le parate di Mengoni, l’attacco materano sta mostrando poca concretezza. Un problema da risolvere perché i punti servono, soprattutto in vista di una maxi penalizzazione che dovrebbe arrivare.

Questo discorso, però, al momento meglio non uscirlo. Imbimbo, dunque, da domani dovrebbe cominciare a lavorare meglio sui movimenti d’attacco. Il Matera parte forte, ma non basta. Le partenze sprint, se non le sfrutti andando in rete, servono a ben poco. Un problema da risolvere, visto che i biancoazzurri non vanno a segno da ben centottanta minuti. E le occasioni non sono mancate. Almeno questo incoraggia, visto che parliamo di un problema di finalizzazione e non di gioco.

Commenti

Girone C, il primo posticipo - Troppo Monopoli per la Reggina: biancoverdi travolgenti
Quale posizione per Sepe? L'ex Catanzaro manca in una zona