Le Altre

Bisceglie, tutti contro Canonico: il presidente è sfiduciato. Cosa succede ora?

Redazione TuttoMatera.com
19.07.2018 10:45

La maglia del Bisceglie, foto: Emanuele Taccardi

Non sono ore facili per Nicola Canonico in quel di Bisceglie. Ovviamente, calcisticamente parlando. L’imprenditore barese ha affermato di voler spostare il titolo sportivo dei neroazzurri a Bari, scatenando ire e polemiche di tifosi di ambedue le Città. E non solo. A Bisceglie, sono scesi in campo anche amministrazione comunale, tifosi e alcuni componenti della società.

Tutti unici per un obiettivo: il titolo sportivo del Bisceglie non si sposta dalla cittadina pugliese. Tutti contro l’iniziativa assunta da Nicola Canonico che ha già informato la Figc di voler portare in porto l’operazione, in via straordinaria, di spostare il titolo sportivo da Bisceglie a Bari, tanto da aver già cambiato i colori sociali e la denominazione. A questo, ci ha pensato il sindaco della cittadina pugliese Angarano, che nella giornata di ieri ha scritto alla Figc, con la richiesta di non accettare l’iniziativa proposta da Canonico per mancanza di presupposti etici e giuridici nell’operazione.

Si sono schierati contro Canonico, anche alcuni soci del club neroazzurro. Nella conferenza stampa di martedì sera, sono state tracciate le linee guida su come andare avanti. In toto hanno chiesto le dimissioni al presidente. Nella giornata di ieri, poi si è consumato anche un sit-in dei tifosi, in cui sfiduciano del tutto Canonico. L’ipotesi che l’imprenditore molfettese possa tornare a Bisceglie con tanto di scuse, è ormai naufragata sul nascere.

Commenti

Buongiorno Mercato - Catanzaro, altri tre fuochi d'artificio in arrivo. Vibonese, due colpi in mezzo al campo. Brienza, parte l'asta?
Il possibile Girone C: fra protagoniste e composizione, sono tante le novità