L'Intervista

Volume: "Matera, ecco di chi è la colpa della fine. Speso meno e sul campo fatto bene"

Roberto Chito
13.02.2019 00:20

L'ex ds dei biancoazzurri Luigi Volume, foto: Sandro Veglia

"Al momento sono ancora un tesserato del Matera. E lo sarò solamente per poche ore, quando sarà sancita l’esclusione dal campionato dei lucani per colpa della nuova proprietà". Sono le parole dell’ex ds dei biancoazzurri, Luigi Volume che torna a parlare del Matera a distanza di tempo.

Colui che ha costruito, in estate, l’ultima squadra che ha permesso ai lucani di disputare il torneo di Serie C, intervistato da GiornaleRossoBlu.it, ha parlato anche dei biancoazzurri, proprio della squadra costruita: "Il Matera quest’anno, in Serie C, era il club che aveva spesa di meno e sul campo ha fatto diversi punti salvezza. La squadra lucana era la rivelazione, anche grazie a molti giovani interessanti".

Chiuso il capitolo Matera, e ormai pronto a tornare libero nelle prossime ore, il ds Luigi Volume adesso guarda al futuro. Quale sarà? Ecco la risposta: "Ci sono state tante chiacchierate, anche perché il lavoro fatto quest’anno a Matera è sotto gli occhi di tutti. Qualcosa si muoverà ma non so cosa sarà, spero di cavarmela".

Commenti

Ternana, Calori non convince: tecnico sotto osservazione e il club pensa anche al ritorno di un ex Matera
Olimpia Matera, la gioia di Mancini e Battaglia dopo il bel successo contro Palermo