L'Intervista

MATERA - Parla Tragni: "Noi in attesa di un progetto. Le chance? Questa la situazione"

Roberto Chito
27.07.2019 09:50

L'assessore allo sport Giuseppe Tragni, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Tutto può ancora succedere. Potremmo ancora fare in tempo per disputare la Serie D nella prossima stagione. Io e il sindaco Raffaello De Ruggieri valuteremo eventuali proposte, che purtroppo al momento non ci sono". Sono le parole dell’assessore allo sport Giuseppe Tragni che parla della situazione inerente alla possibile ripartenza del calcio materano dopo le note vicende degli ultimi mesi.

Una ripartenza che sembra essere a rischio dopo la querelle andata in scena nelle ultime settimane, e soprattutto nella giornata di ieri. a La Gazzetta del Mezzogiorno, l’assessore allo sport Giuseppe Tragni ha fatto il punto della situazione, dicendo: "Mi auguro che nel giro di poche ore arrivi qualche proposta. Però, dobbiamo anche ammettere che la situazione non è facile. Le possibilità? Direi sette su dieci, al momento. Ad oggi, però, sul tavolo del nostro sindaco non è arrivata ancora nessuna proposta ufficiale. Bisogna sperare e soprattutto stringere i tempi, perché i termini per l’iscrizione sono quasi scaduti".

Dunque, se la speranza è l’ultima a morire, si continua a credere. Giuseppe Tragni, in ogni caso non esclude la possibilità di acciuffare la Serie D in extremis: "Mi auguro che si possa fare. In ogni caso, penso ad un progetto sportivo che garantisca alla città comunque il calcio. Questo a prescindere dalla categoria dalla quale ripartire. E soprattutto, ci tengo a precisare che chi vuole fare calcio a Matera, deve presentare un progetto serio".

MATERA - Eccellenza o Promozione? Benedetto e Fragasso ci provano: ecco come finisce
MATERA - Si apre una nuova pista? Un gruppo invia una pec al Comune: colpo di scena in arrivo?