Futsal

Futura Matera, tracollo a Rossano Calabro: i montoni cadono malamente contro il Traforo

Redazione TuttoMatera.com
10.03.2019 11:17

Il logo della Futura Matera, foto: Fonte Web

Bruttissima prestazione quella offerta dalla Futura Matera in casa del Traforo. Il ritorno in panchina di Pasquale Lamacchia non è stato affatto positivo per il tecnico materano poiché la sua squadra è stata per tutti i quaranta minuti di gioco in balìa di un avversario sicuramente più motivato e messo meglio fisicamente.

La partita si mette subito male per i materani che si ritrovano sotto dopo appena venti secondi per effetto del goal siglato da Dentini. Il fulmineo vantaggio dei padroni di casa si rivela più deleterio del previsto per gli ospiti che contrariamente ad altre circostanze, questa volta non riescono ad avere la scossa giusta per reagire tanto che l’unica loro azione degna di nota è tutta è tutta in una conclusione da fuori di Perrucci che finisce di poco alta sopra la traversa. In prossimità della metà del tempo però il millennial materano commette un grave errore in fase difensiva che provoca il raddoppio del Traforo che porta la firma di Martins Gomez. Gli uomini di Sapinho provano a insistere nella loro manovra offensiva e per due volte chiamano Belluzzo alla grande parata. La Futura appare stordita e non riesce minimamente a impensierire Gallon, anche se poi è sfortunata quando Stigliano a botta sicura supera il portiere locale ma vede il suo tiro finire sul palo.

Sulla panchina materana si aspetta con ansia la fine della prima frazione per poter cercare di riorganizzare le idee, se non fosse che a meno di tre minuti dall’intervallo Belluzzo viene nuovamente battuto questa volta da Carmine Bisignano. Nella ripresa mister Lamacchia riparte con lo stesso quintetto iniziale, mentre l’unica variante tra i padroni di casa l’unica variante riguarda Dentini che lascia il posto a capitan Cosentino. Nella fase iniziale del secondo tempo la Futura mostra un pizzico di grinta in più che le permette di andare al tiro in diverse occasioni che impegnano Gallon, bravo però a non farsi mai sorprendere. È però nuovamente il Traforo ad andare in goal Bracci che corregge in rete un tentativo dalla distanza di Gallon. Seppure sia solo il sesto minuto del secondo tempo, i montoni dimostrano di non avere la giusta lucidità per tentare la rimonta.

Ci provano con il quinto uomo ma il Traforo è ben messo difensivamente e non concede il minimo spazio per concludere e su una ripartenza sfiora il quinto goal con Schiavelli che a porta vuota cicca clamorosamente la sfera. Il laterale calabrese si rifà a poco più di un minuto dal termine quando a causa dell’ennesimo errore difensivo dei materani mette a segno il quinto goal per il Traforo. La Futura riesce a trovare il goal della bandiera a circa quaranta secondi dalla sirena con Mancini che riesce a far passare la sfera tra le gambe di Gallon. Una rete che non rende affatto meno amaro il passivo accumulato.

Commenti

I Falchi Matera si impongono largamente ad Eboli: i giovani biancoazzurri fanno la voce grossa in Campania. La cronaca
La vita degli ex - Louzada torna nel materano: ecco la nuova squadra