Primo Piano

Lamberti-Matera, ora è tutto cambiato grazie ad un intermediario

Roberto Chito
14.10.2018 19:55

L'editore avellinese Rosario Lamberti, foto: Sandro Veglia

Nonostante si tratterà di un ritorno, le premesse sono del tutto diverse. Rosario Lamberti, nella giornata di domani potrebbe diventare nuovamente il presidente del Matera. Dopo il fallimento della trattativa con Saverio Columella, l’editore avellinese, negli ultimi mesi è ritornato alla ribalta, con l’obiettivo di riprendersi il club biancoazzurro per avviare un nuovo progetto rispetto a quello che è stato.

Infatti, dietro Lamberti, questa volta non c’è più la Lps. Non ci sarà nemmeno Maurizio De Simone nel ruolo di direttore generale. No, è cambiato tutto nel giro di pochissimi mesi. Lamberti, infatti, ha messo insieme una cordata di imprenditori con il solo obiettivo di cercare di risollevare le sorti del Matera, cercando di dare al club lucano un futuro stabile e soprattutto dei migliori possibili. Difficile, in questo momento fare nomi sugli imprenditori che appoggeranno Lamberti in questo progetto. Da capire se qualcuno di questi soggetti vorrà uscire allo scoperto. Ma poco importa. Il progetto, infatti, è stato supportato da Michele Colucci, intermediario dello stesso Rosario Lamberti che ha più volte nominato durante la trasmissione Dentro La Notizia in onda ogni giorno su Just Tv Avellino. Colucci, in questa trattativa ha avuto un ruolo importante, per non dire determinante. Soprattutto nella giornata di mercoledì.

La trattativa fra Andrisani e Lamberti era praticamente saltata, tant’è che l’editore avellinese, a TuttoMatera.com, aveva dichiarato che aveva chiuso con il calcio della Città dei Sassi. Proprio in quei minuti, Michele Colucci lavorava con l’obiettivo di riprendere la trattativa, e l’incontro con Andrisani venerdì mattina, poco prima che il presidente andasse in conferenza stampa, ha fatto la differenza. Colucci, nella nuova società avrà un ruolo davvero importante. Sarà uno degli uomini di fiducia di Rosario Lamberti. Se tutto andrà per il verso giusto, la nuova proprietà del Matera si presenterà nella giornata di mercoledì. Domani c’è il closing: o dentro o fuori, si cercherà di chiudere il cerchio. La trattativa, però, è ben avviata e al momento, non ha margini di fallimento. Poi, nel calcio tutto può succedere. Però, sosteniamo che non ci siano i presupposti.

La nuova proprietà, già martedì sera, in quel di Cava dei Tirreni, potrebbe fare il suo esordio in tribuna. Non prima di aver risposto presente ad una scadenza importante: quella degli stipendi da pagare entro il 16 ottobre. Poi, verrà tutto il resto. Il Matera, però, è pronto a passare dalle mani di Nicola Andrisani a quelle di Rosario Lamberti, che guida una cordata di imprenditori campani. E il post dell’attuale presidente biancoazzurro, conferma che ormai ci siamo. Insomma, la giornata di domani sarà quella decisiva per il futuro del Matera: l’appuntamento è fissato nel pomeriggio, non resta che aspettare la fumata bianca.

Commenti

Se non è crisi questa: Matera, così proprio non va. Quale soluzione ora?
Nazionale, questa è davvero una bella Italia: Biraghi firma il blitz in Polonia e gli azzurri sono d'applausi