Calcio Mercato

Rebus Plasmati al lieto fine? Matera, presa la decisione sulla punta

Roberto Chito
25.10.2018 16:30

L'attaccante Gianvito Plasmati, foto: Fonte Web

Il suo ingaggio sembrava essere semplicemente una formalità. Ed invece, quantomeno per l’immediato è tutto in stand-by. Gianvito Plasmati dovrà ancora aspettare un po’ prima di vestire la maglia biancoazzurra in questa stagione. Nonostante ciò, l’attaccante ex Catania e Atalanta, continua ad allenarsi con la squadra di Eduardo Imbimbo.

Da metà agosto, il bomber materano, dopo un anno di inattività si è rimesto gli scarpini al piede, con l’obiettivo di ricominciare a 36 anni una nuova avventura. E ha deciso di farlo proprio con la squadra della sua Città. Il suo tesseramento era atteso anche nel mercato estivo. Invece no. Il club biancoazzurro ha voluto aspettare prima di compiere questo passo. Ad inizio ottobre, invece, si erano rincorse le prime voci sul fatto che Plasmati potesse essere tesserato. L’accordo fra il club biancoazzurro, il giocatore e l’agente Rebesco c’è tutto. Qualcosa, però, deve essere messa ancora appunto. Probabilmente, Plasmati non sarà tesserato prima del mercato di gennaio.

In quell’occasione, il Matera potrebbe davvero stravolgere la rosa con alcune cessioni che dovranno essere fatte prima di provvedere a nuovi innesti. Una situazione che sarà valutata anche con il nuovo presidente Lamberti, anche se l’infortunio di Dellino e le non perfette condizioni di Corado, in attacco possono significare una sorta di emergenza. Però, prima di gennaio, l’ultima casella over non sarà occupata da Gianvito Plasmati. Poi, l’attaccante biancoazzurro potrà finalmente diventare un nuovo giocatore a disposizione di Imbimbo.

Commenti

Nuova freccia sulla sinistra per Imbimbo: ecco il numero di maglia
Matera, colpo last minute? Lamberti forse ha trovato l'occasione