Gli Azzurri

ITALIA - Tutto può cambiare in un anno: la lezione del ct Mancini ad una Nazione intera. E ora, tutto è possibile

Redazione TuttoMatera.com
14.06.2019 11:30

L'undici azzurro, FOTO: FIGC.IT - CLAUDIO VILLA

Sette vittorie, quattro pareggi e solo due sconfitte. Ma c’è molto di più dei soli numeri. Riprendersi dal dramma della mancata qualificazione a Russia 2018 non era facile. Il rischio di avere gli strascichi del passato era molto alto. Però, in un anno le cose possono cambiare. Serve pazienza, tempo, ma soprattutto idee chiare e che possano avere consensi.

Quest’ultima è stata la principale ricetta di Roberto Mancini che ha ridato all’Italia onore e fascino, facendole fare il passo più difficile: lasciarsi alle spalle il flop mondiale e guardare avanti, con la convinzione che non tutto è da buttare e che dalle macerie lasciate si può costruire. L’ex tecnico di Inter, Manchester City e Zenit, in un anno ha ridato ai colori azzurri quella grande voglia di sperare. Da ottobre, l’Italia ha fatto vedere di saper e voler giocare a calcio. Ha entusiasmato il pubblico e ha conquistato risultati importanti. Ha evitato l’ennesimo flop della retrocessione in Nations League.

Si doveva costruire, e poteva essere un prezzo da pagare non male. Si è addirittura giocato il pass per le semifinali e soprattutto ha puntato ad un obiettivo chiaro: conquistare Euro 2020. Perché anche se il Girone J era tutto sommato abbordabile, le partite poi vanno giocate, e soprattutto vinte. Quattro vittorie su quattro con il pass per gli europei ormai a portata di mano è la ricetta giusta e migliore. Niente, in confronto ai tanti giovani talenti ai quali Mancini ha dato fiducia e soprattutto coraggio.

Libertà di espressione per un’Italia diversa dal passato. Insomma, il motto "l’importante è prima non prenderle" è stato smentito dai fatti. Questa squadra crea gioco, ha una capacità offensiva incredibile. E ad un anno dall’europeo il sogno di poter essere protagonisti e di arrivare in fondo non è poi così utopistico. Mancini ha ricominciato a far sognare una Nazione intera.

MATERA - Il giorno della verità è arrivato. Oggi si scoprono le carte: fra raeltà e speranza
UFFICIALE - Matera, bando per la manifestazione di interesse chiuso: ecco la nota del Comune