Primo Piano

Di Livio: "Ecco da cosa è dipeso il ko. Gran peccato per la stagione"

Roberto Chito
07.05.2018 11:20

L'esterno offensivo Lorenzo Di Livio, foto: Giuseppe Scialla

"Secondo me, ci ha demotivato la loro rete in apertura di partita. Poi, dopo pochissimi minuti abbiamo subito il secondo gol. Questo, ci ha spezzato le gambe. Demotivati non eravamo di sicuri. Meriti alla Casertana, però". È il telegramma di Lorenzo Di Livio, l’unico biancoazzurro che ha preso parola nel post partita dello stadio Pinto.

Non in sala stampa perché non si è presentato nessuno. L’esterno offensivo di proprietà della Roma è stato intercettato nella pancia dell’impianto casertano da La Gazzetta dello Sport. E Di Livio, continua, dicendo: "Adesso aspettiamo l’esito dei ricorsi che dovrebbe arrivare in settimana. Intanto, domani riprenderemo ad allenarci. Dunque, aspettiamo questo esito e poi vediamo. Play off? Preferirei non dire che ci spero. Perché può darsi che la delusione si raddoppi e sarebbe peggio. Noi, però ci alleneremo come se dovessimo giocarli".

Sicuramente, il meno diciannove in classifica fa davvero male ed ha pesato soprattutto nell’ultima partita. Parliamo di un Matera che avrebbe terminato al quinto posto, visto che la Juve Stabia quarta, ha il vantaggio negli scontri diretti. E su questo, Di Livio, conclude: "Per tutte queste vicende c’è davvero tanta amarezza. Se guardiamo i punti fatti sul campo, togliendo la penalizzazione, siamo arrivati fra le prime cinque. Purtroppo, il resto non è dipeso da noi e dispiace".

Commenti

Un tris pesante in poco meno di due minuti: Casertana-Matera, ecco la sintesi
Girone C, ecco il re dei bomber: un rossoazzurro la spunta alla volata finale