Serie B

Addio alla Serie B per due: Bari e Cesena si fermano qui. Avellino col fiato sospeso

Redazione TuttoMatera.com
17.07.2018 00:30

Il pallone della Serie B, foto: Fonte Web

Una storia cancellata in poco tempo. Bari e Cesena dicono addio alla Serie B. La notizia, però, era nell’aria già da diverso tempo. Ancora da capire la situazione dell’Avellino che aspetta il parere finale della Covisoc. Insomma, in seconda serie saltano le prime due teste. Ma non sono esclusi colpi di scena nelle prossime ore.

La situazione del Cesena era ormai chiara da tempo. Il club romagnolo aveva faticato già a presentare la domanda d’iscrizione. Ovviamente, i debiti erano troppo alti per mettere a posto i conti del club bianconero, finito nei guai già dalla passata stagione. Il Bari, invece, fino al primo pomeriggio di oggi aveva provato a cedere il club a varie cordate. I tempi erano troppo ristretti. Così, nella giornata di oggi non è arrivata la ricapitalizzazione e la Serie B è andata in frantumi.

Il problema della fidejussione, invece, tiene in apprensione l’Avellino. Il club di Taccone non è sicuro che anche la seconda fidejussione prodotta vada a buon fine. Il club sarebbe pronto anche ad una terza. Però, questa operazione sarebbe fuori tempo massimo. Gli irpini, in un comunicato stampa hanno spiegato la situazione. Non resta che aspettare il parere della Covisoc: Bari e Cesena sono fuori, ma da oggi è l’Avellino a tremare.

Commenti

Torma-Rieti, una piccola frenata? Ecco il ruolo che recita il Matera
Serie C, la situazione iscrizioni: saltano altre tre. Ora i ripescaggi, ma è già caos