Il Tema

MATERA - Questione Capuano: per Maggi eccesso di entusiasmo, oppure primo autogol?

Roberto Chito
24.06.2019 15:20

Il tecnico Eziolino Capuano, FOTO: GIANLUCA VANNICELLI-RIETICALCIO.IT

Diciamoci la verità: la possibilità di vedere Eziolino Capuano sulla panchina del Matera in Serie D, era più un sogno che una realtà. Probabilmente, Michele Maggi preso dall’entusiasmo di queste nuove porte che si sono aperte subito dopo l’incontro in Comune, ha cominciato a sognare. Magari non ci sarà niente di male in tutto questo.

Però, tempi e modi hanno fatto abbastanza discutere. Soprattutto se a distanza di poche ore, lo stesso Maggi ad un’altra testata giornalistica va a rilasciare dichiarazioni completamente diverse da quelle rilasciata a noi ieri. In ogni caso, ci ha pensato lo stesso Eziolino Capuano a fare chiarezza, parando di una semplice incomprensione. In ogni caso, in questo momento, la cosa che più preme la piazza biancoazzurra è quella di avere il prima possibile una nuova società. Un club forte, stabile, che punti alla ripartenza nel migliore dei modi.

Perché poi tecnico e giocatori sono un aspetto secondario. Si aspetta prima il progetto. E da questo punto di vista, Michele Maggi è stato chiaro. E magari, aveva anche il sogno di portare Eziolino Capuano a Matera, ma in Serie D è molto difficile. L’allenatore ex Rieti ha diverse situazioni aperte e in quarta serie non scenderebbe. Dunque, era importante chiudere anche questo aspetto.

MATERA - Capuano: "Io in panchina? Ecco cosa ci siamo detti con Maggi. Lui è l'uomo giusto"
SERIE D - Foggia, si pensa alla ripartenza: potrebbe essere un grande Girone H. Il motivo