Le Altre

Fidelis Andria, Di Vincenzo: "Le stiamo provando tutte. Questa la situazione"

Redazione TuttoMatera.com
11.07.2018 17:00

L'esultanza della Fidelis Andria, foto: Fonte Web

"La vecchia proprietà non intende ricapitalizzare e nonostante abbia formalmente iscritto la squadra al prossimo campionato, ora servono un bel po’ di soldi per fare in modo che quella iscrizione abbia buon fine". A parlare è l’avvocato Marco Di Vincenzo ai microfoni di Radio Selene, spiegando la drammatica situazione della Fidelis Andria di queste ultime ore.

Il rappresentazione della Fondazione degli Andriesi, poi, spiega anche le successive mosse adottate per cercare di salvare il calcio cittadino: "Abbiamo provato a costituire una società che potesse subentrare alla nuova proprietà e abbiamo approfondito numeri e bilanci della Fidelis Andria. La situazione non è facile, questo complica tutto perché stiamo chiedendo agli imprenditori di entrare a far parte di una compagine sociale che ha una debitoria altissima. La tempistica non gioca a nostro favore, anche perché il presidente Montemurro ha comunicato le sue difficoltà solo a fine giugno. Oggi non mi sento di promettere niente, ma fino a domani le proveremo tutte".

Di Vincenzo, conclude: "Il presidente Montemurro ci ha spiegato di avere delle operazioni tra le mani, poi saltate, e per questo sono nate le difficoltà: è ovvio che questo non giustifica la situazione che emerge dai bilanci, evidentemente gravosa. Siamo in contatto costante con il sindaco di Andria Nicola Giorgino che anche da tifoso sta facendo la sua parte. Siamo in contatto anche con lui per definire le possibilità di intervento in questa fase, altrimenti dovremo ritenere al capolinea l'esperienza della Fidelis Andria tra i professionisti".

Commenti

Tim Cup, verso l'edizione 2018-19: ecco le squadre di Serie C ammesse
Columella, altri gruppi bussano alla porta per il Matera? E Ripoli: "Questa la situazione attuale"