Primo Piano

Il giorno del passaggio di consegne: Matera, sono ore frenetiche in quel di Bari. La situazione

Roberto Chito
27.07.2018 13:42

La sede del Matera Calcio, foto: TuttoMatera.com

Fumata bianca o fumata nera? È il giorno decisivo per il definitivo passaggio del Matera Calcio da Saverio Columella alla cordata di imprenditori irpini, rappresentata da Rosario Lamberti. Una giornata davvero convulsa che si disputerà in uno studio notarile di Bari che avrà come argomento il passaggio di quote da vecchia a nuova società.

Dopo aver firmato il preliminare di vendita lo scorso 18 luglio, nella giornata di oggi, la cordata irpina dovrebbe acquisire il 100 per cento delle quote del Matera Calcio da Saverio Columella. Un passaggio che è già avvenuto lo scorso 18 luglio, quando l’imprenditore altamurano dichiarava di aver ceduto il club, dopo aver capito da diverso tempo che la sua avventura in biancoazzurro era pressochè finita. Il passaggio di consegne è avvenuto nello studio dell’avvocato Vitantonio Ripoli dopo una convulsa trattativa che era sul punto di saltare sul più bello. Il colpo di scena è arrivato proprio nel pomeriggio del 18 luglio, quando a Matera si presentò Rosario Lamberti per chiudere l’affare.

E dopo dieci giorni, vecchio e nuovo presidente sono pronti a rincontrarsi per poter mettere il tutto nero su bianco, stipulando l’atto finale. Ovviamente, questa proceduta è articolata in diversi step. Devono prima parlarsi i commercialisti, poi si passerà ai chiarimenti sui vari punti oscuri e dopo l’accordo verbale si passa agli avvocati ed al notaio. Ore abbastanza frenetiche per il cambio formale di proprietà. Ovviamente, il tutto può essere una formalità ma non sono da sottovalutare possibili colpi di scena.

Nessuno avrebbe cambiato idea. Il presidente Rosario Lamberti è pronto a portare avanti questo progetto che potrà iniziare ufficialmente dal passaggio ufficiale delle quote sociali. Ovviamente, diversi aspetti dovranno essere chiariti. A cominciare da alcune sorprese che la nuova società si è trovata di fronte, e queste problematiche con alcuni vecchi calciatori. Punti da chiarire prima di procedere al passaggio di consegne.

Commenti

Milan, il ritorno di Leonardo: "Questi i nostri piani". Scaroni: "Elliot fondamentale"
Serie C, verso i ripescaggi: in cinque hanno fatto domanda. Ma non è finita qui