Tutto Serie C

GIRONE C - Catania, parla Pulvirenti: "Faremo il massimo. Il club? Questa la situazione"

Redazione TuttoMatera.com
04.10.2019 10:05

Il proprietario del Catania Antonino Pulvimenti, FOTO: FONTE WEB

"Siamo partiti bene in campionato e Coppa Italia. Adesso in trasferta, soffriamo. Diamo tempo: c’è l’allenatore nuovo, diversi innesti, senza dimenticare gli infortuni. Non sono pessimista. Questa squadra ha dei concetti. Seguo il lavoro del tecnico, ha idee. Poi, avere quattro-cinque giocatori fuori non aiuta". Sono le parole di Antonino Pulvirenti, proprietario del Catania tornato nel cda e pronto nuovamente a sostenere i colori rossoazzurri come afferma all’ediione di Sicilia e Calabria de La Gazzetta dello Sport.

IL RITORNO: "La notizia è venuta fuori adesso ma il mio rientro in società è avvenuto a giugno. Ho deciso di rientrare per ripresentarmi con una carica sociale. Squalificato ancora per un anno, non posso avere incarichi di altro tipo. Sarebbe bello ma farei il male del club. Il presidente squalificato non è elegante, sarei attaccabile. Poi, più avanti vedremo".

LA SOCIETÀ: "Se dovesse presentarsi un gruppo in grado di fare meglio, venderei la società. Sto gestendo da 15 anni, ma anche questa storia finirà, è inevitabile. Non è una questione solo economica. Fino ad ora nessuno si è interessato, non per trattare il prezzo ma anche per dire "scusa possiamo sederci" per trattare la cessione. Il valore del Catania? Bisogna fare la differenza attivo-passivo per comprenderlo".

I DEBITI: "I conto sono in ordine. Nessuna penalizzazione, ci siamo iscritti regolarmente al campionato, rispettiamo sebbene con fatica, le scadenze che hanno tutte le società. Non capisco certe voci. Forse qualcuno sa quel che non so. Mediamente una stagione di Serie C costa circa cinque milioni. La somma che stanziamo ogni anno non è da buttare ma ci proietta in campionati di altra classifica".

LA SQUADRA: "Curiale non è brillante, lo ritengo importante. Un attaccante può cambiare in un minuto, magare nella prossima partita farà gol e tornerà colui che conosciamo. Abbiamo un organico ottimo, non vedo criticità. Credo sia presto per parlare del mercato invernale, ma se servisse correggere qualcosa lo faremo per il nostro obiettivo: quello di vincere il campionato".

I TRE FUORI ROSA: "Una storia che fa male a tutti, anche a Lo Monaco. Ho parlato sia con Marco che con Saro, hanno commesso un errore, poi si è innescata una situazione anomala. Bucolo è sempre stato difeso dal direttore. Nulla è impossibile, credo possa sistemarsi. Il tempo aiuterà a sanare le ferite".

FUTURA MATERA - Verso la prima giornata: per i biancoazzurri c'è subito l'ostacolo Bernalda. Le ultime
GIRONE C - Monopoli, parla Scienza: "Massima attenzione. A Lentini sarà una sfida ostica"