La Giornata

Il match delle 18.30 - La Casertana ci va vicina ma la Juve Stabia tiene

Roberto Chito
03.03.2019 20:36

Una fase del match, foto: Giuseppe Scialla

Prima sfiora il colpaccio, poi è costretta a tenere in nove contro undici. Il primo derby di giornata termina a reti bianche. La casertana, nel Pinto deserto, riesce a sbloccare una Juve Stabia quasi irriconoscibile che però ha avuto una sola occasione e quella poteva essere quella della vittoria.

Un pareggio che sostanzialmente sta più stretto alla formazione del duo Esposito-Di Costanzo, rispetto a quella di Casertana che può essere soddisfatto del punto ottenuto. Falchetti che impattano al meglio la partita e sin da subito cercano la rete. L’occasione più ghiotta dei primi quarantacinque minuti capita sui piedi di Castaldo con un super Branduani che respinge. Juve Stabia che fatica a trovare spazi e infatti non riesce a trovare nessuna occasione. Nella ripresa, le vespe sembrano essere un po’ più propositive ma è sempre la Casertana ad andare vicinissima al vantaggio.

Fa tutto Zito che confeziona un’azione splendida, mette al centro per Castaldo che per pochissimi centimetri non inquadra la porta. Poco dopo, è sempre Branduani a rispondere presente su un cross pericoloso di Zito. Ma è la Juve Stabia ad andare vicina alla rete. Bel pallone di Melara che la mette al centro ma Canotto per poco non arriva. Casertana che chiude addirittura in nove: prima rosso a D’Angelo, poi a Rainone. Al Pinto, però, il derby finisce a reti bianche.

Il match delle 16.30 - Ci pensa la rete Triarico a mandare il Catanzaro ko
Serie A, la ventiseiesima giornata - La Juventus rischia ma si prende mezzo scudetto. Corsa Europa e salvezza, davvero tante emozioni. Risultati e classifica