Calcio Mercato

Matera, non solo i giocatori: ecco chi andrà in scadenza a fine stagione

Il contratto di Gaetano Auteri termina a giugno: tecnico e patron ridiscuteranno un nuovo rinnovo? Tempo al tempo

Roberto Chito
01.11.2017 17:42

Il tecnico Gaetano Auteri, foto: Simona Amato

Diciotto pedine andranno in scadenza a giugno, ma non saranno le sole. In scadenza, infatti, c’è anche il tecnico Gaetano Auteri. Dopo aver firmato un biennale con opzione per il terzo nell’estate 2016, il trainer di Floridia ha deciso di intraprendere la seconda avventura nella Città dei Sassi, dopo il grande campionato di due stagioni prima. Altro terzo posto conquistato e in estate tutto sembrava essere pronto per un finale di matrimonio anticipato.

Infatti, gli strascichi di un finale di stagione diverso da tutte le aspettative, sembrava aver indotto il tecnico siciliano ad interrompere il rapporto con il club biancoazzurro con un anno di anticipo. A strapparlo al Matera ci avevano provato in tanti. Per ultimo, il Padova che sembrava aver già tutto pronto per l’annuncio dopo l’incontro in Veneto. Ma nella notte che doveva precedere la rescissione, il patron Saverio Columella si gioca tutte le carte a sua disposizione, bloccando il tecnico siciliano per un’altra stagione. Nessuna firma, infatti. C’era un contratto ancora in vigore, che ha come scadenza giugno 2018. Sì, perché anche Auteri, come i diciotto giocatori attualmente in rosa, a fine stagione andrà in scadenza. E allora, cosa si fa? Troppo presto prevedere il futuro, al momento. Il rapporto fra Auteri e Columella è davvero ottimo e va anche al di là del semplice rettangolo di gioco.

Lo stesso patron biancoazzurro, aveva affermato più volte che senza l’ex Nocerina, Latina e Benevento non si divertiva. Auteri, inoltre, è garanzia assoluta anche per tutti i tifosi biancoazzurri che lo acclamano ad ogni inizio partita. Il matrimonio, dunque, proseguirà anche dopo la scadenza del contratto? Sicuramente lo scopriremo solamente a giugno, quando si farà il punto della situazione per capire le mosse future. E intanto, i tifosi biancoazzurri, sperano in un altro rinnovo.

Commenti

Armellino: "Tutto diverso rispetto al Matera. Noi in fuga? Ecco cosa penso"
C'eravamo tanto amati: Un ex diesse biancoazzurro dice addio in Serie D