Basket

OLIMPIA MATERA - Domani la gara decisiva per continuare la corsa play off: serve una risposta dopo il ko di Bisceglie

Redazione TuttoMatera.com
04.05.2019 14:30

Coach Origlio con il roster, foto: Roberto Linzalone

Dopo essere riuscita a spuntarla in gara-uno per il rotto della cuffia, vincendo di un solo punto, l’Olimpia Matera è andato ko a Bisceglie mercoledì scorso. Una sconfitta inattesa, soprattutto per il passivo, davvero esagerato. Questo, ha fatto storcere il naso al cda del club che attraverso un comunicato stampa ha espresso tutta la propria delusione.

Infatti, la prova del Pala Domen è stata giudicata indecorosa, ma al contempo si è detto fiducioso per gara-tre Perché nella sfida di domani non si potranno commettere errori. L’Olimpia Matera si gioca l’accesso alle semifinali, con San Severo già pronto alla sfida. Prima, però, bisognerà battere una Lions Bisceglie che nelle due gare finora affrontate ha dimostrato di essere un osso davvero duro. Perché in gara-uno, i biancoazzurri sono riusciti a spuntarla di un punto: vittoria per 74 a 73, ma non senza problemi. E in gara-due, è arrivato un ko davvero brutto per 64 a 47, di ben diciassette punti, davvero troppi per una partita decisiva. Infatti, oltre i meriti di Bisceglie, bisogna sottolineare anche i demeriti dell’Olimpia Matera che ha portato la pratica a gara-tre, giocandosi il tutto per tutto in quaranta minuti, quando i giochi potevano essere chiusi già mercoledì.

Al PalaSassi, il roster di coach Origlio è chiamato a dare una risposta significativa dopo la brutta sconfitta in terra pugliese. L’allenatore dei materani, in questi giorni avrà sicuramente cercato di trovare il giusto bandolo della matassa per poter risolvere quei problemi che si sono visti nelle prime due partite. Davanti al pubblico amico del PalaSassi, l’Olimpia Matera non può davvero fallire l’accesso alle semifinali di questo play off. Per questo, serve la risposta giusta per assicurarsi lo spareggio e conquistare il secondo turno.

GIRONE C - Vibonese, pronta la separazione con Orlandi? I rossoblu valutano cosa fare: ecco la situazione
EDITORIALE - Matera, il ricordo del 4 maggio 2014: non dimenticare per costruire un futuro migliore