Gli Azzurri

Nazionale, verso Polonia e Portogallo: ecco i trentuno convocati dal ct Mancini

Redazione TuttoMatera.com
02.09.2018 10:10

Il ct Roberto Mancini, foto: Figc.it

Sono 31 gli Azzurri convocati dal ct Roberto Mancini per le prime due gare della Nations League, la nuova competizione Uefa che vedrà l’Italia opposta alla Polonia a Bologna, venerdì 7 settembre, e ai Campioni d’Europa in carica del Portogallo a Lisbona, lunedì 10 settembre.

Prima chiamata per il portiere del Cagliari Alessio Cragno, per i difensori di Spal e Fiorentina Manuel Lazzari e Cristiano Biraghi, per il centrocampista della Roma Nicolò Zaniolo, finalista lo scorso luglio con l’Under 19 al Campionato Europeo e per il classe 2001 Pietro Pellegri. Sale dall’Under 21 Nicolò Barella, mentre torna a vestire la maglia azzurra Giorgio Chiellini, assente dal play off Mondiale con la Svezia del novembre 2017.

La Nazionale si radunerà nella tarda serata di domani a Coverciano e lunedì pomeriggio sosterrà la prima seduta di allenamento per poi trasferirsi giovedì a Bologna alla vigilia del match con la Polonia.

    

I CONVOCATI

PORTIERI: Cragno (Cagliari), Donnarumma (Milan), Perin (Juventus), Sirigu (Torino).

DIFENSORI: Biraghi (Fiorentina), Bonucci (Juventus), Caldara (Milan), Chiellini (Juventus), Criscito (Genoa), Emerson (Chelsea), Lazzari (Spal), Romagnoli (Milan), Rugani (Juventus), Zappacosta (Chelsea).

CENTROCAMPISTI: Barella (Cagliari), Benassi (Fiorentina), Cristante (Roma), Gagliardini (Inter), Jorginho (Chelsea), Pellegrini (Roma), Zaniolo (Roma).

ATTACCANTI: Balotelli (Nizza), Belotti (Torino), Berardi (Sassuolo), Bernardeschi (Juventus), Bonaventura (Milan), Chiesa (Fiorentina), Immobile (Lazio), Insigne (Napoli), Pellegri (Monaco), Zaza (Torino).

Commenti

ESCLUSIVA - Volume: "Matera, c'è il giusto mix e rispettato il budget. Ora servono altre risposte"
Serie A, gli anticipi: Inter, arriva la prima vittoria. Juventus, sono tre su tre