Basket

OLIMPIA MATERA - Origlio: "Poca continuità durante il match. La crescita? C'è tanto da lavorare ora"

Redazione TuttoMatera.com
21.10.2019 17:55

Il coach Agostino Origlio, FOTO: FONTE WEB

"Non siamo stati continui: ci siamo accesi e spenti diverse volte durante la partita, avendo molte pause. Abbiamo avuto momenti importanti quando abbiamo alzato il volume della difesa. Siamo stati molto bravi a fare molti punti in campo aperto. Poi le scelte di Cassino ci hanno portato ad avere un gioco più controllato, perché c’era molta zona e quando non si fa canestro da fuori si fa un po’ più di fatica. Siamo stati molto bravi a fare tanti canestri con i lunghi ma questo ci ha fatto perdere il ritmo. La squadra mi è piaciuta soprattutto quando ha alzato il volume della difesa". Sono le parole di coach Agostino Origlio che commenta così il ritorno alla vittoria dei biancoazzurri.

SULLA REAZIONE: "Non mi peoccupava l’aspetto mentale ma quello fisico. Tre partite in sette giorni per una squadra come la nostra sono tante. Giocare questa partita non era facile per noi. L’aspetto mentale era il problema minore anche perché il ko di Nardò ci poteva stare. Ovviamente quella sconfitta la analizzeremo meglio in settimana, cercando di capire cosa non è andato".

SUGLI ASPETTI: "Ho dovuto allungare le rotazioni di qualcuno. Non sono riuscito ad incastrare al meglio chi partiva dalla panchina. nonostante ciò, siamo riusciti a tenere comunque a bada Cassino che è venuta qui per fare zona e non subire. Siamo stati bravi a colpirli. Dobbiamo aumentare l’intensità difensiva, soprattutto in momenti topici della partita. Questo ci permette di avere margine ed equilibrio migliore".

SULLA CRESCITA: "Difficile dire a che punto siamo. Anche perché le partite, per fare un’analisi precisa, vanno riviste, analizzate e studiate. Naturalmente, ci saranno aspetti positivi e negativi. In ogni partita si ha sempre qualcosa da migliorare in vista della successiva".

SUL LAVORO: "Adesso è importante ripartire con la settimana classica. Dobbiamo recuperare le energie, soprattutto dal punto di vista fisico. Ora ci rituffiamo nel lavoro. C’è partecipazione e volontà: sono aspetti importanti per un allenatore. Pian piano dobbiamo cercare di arrivare ad un rendimento migliore non solo nei risultati ma anche, e soprattutto nelle collaborazioni difensive ed offensive".

GIRONE D - Quinta giornata: tre in vetta, e in coda c'è un gruppone. Risultati e classifica
SERIE D - Girone H, Cerignola: la posizione del tecnico Potenza è in bilico? Ecco la decisione del club pugliese