Primo Piano

Matera, resta il dubbio Plasmati: quale decisione? Catania, Sottil indeciso fra Marotta e Curiale

Roberto Chito
27.11.2018 10:20

L'attaccante Gianvito Plasmati, foto: Sandro Veglia

Manca sempre meno a Matera-Catania. Nel recupero della terza giornata di campionato, lucani e siciliani, cercheranno di portare a casa un risultato importante per poter continuare la corsa verso i rispettivi obiettivi. Proprio per questo, in queste ultime ore che precedono la sfida del XXI Settembre, i tecnici Imbimbo e Sottil stanno valutando al meglio le scelte in vista di questo pomeriggio.

In casa Matera, il principale dubbio sembra essere sul possibile impiego di Gianvito Plasmati. L’ex di turno, ha rimediato una botta nel match di sabato scorso contro il Siracusa. Nulla di grave, però, il tempo per poter recuperare non è stato tanto. Il numero 23 è stato comunque convocato. Però, la domanda sorge spontanea: giocherà dal primo minuto? Ipotesi difficile. Insieme ad Orlando, nel confermato 4-4-2 di Eduardo Imbimbo, il ballottaggio è tutto fra Corado e Scaringella, con quest’ultimo in leggero vantaggio. Qualche dubbio anche in mezzo al campo. Torna Corso dalla squalifica. Chi sarà il suo partner? Bangu è in vantaggio, ma Garufi e Grieco si stanno giocando le loro chance. Undici che non sarà stravolto in ogni caso, visto che il Matera ha finalmente trovato il bandolo della matassa.

In casa Catania, invece, per Andrea Sottil ci sono una serie di dubbi. Il tecnico degli etnei avrà preso una decisione nella notte? Dubbio in attacco con il ballottaggio fra Curiale e Marotta. Al momento, il primo ha più chance di scendere in campo dal primo minuto rispetto all’ex Siena. Conferma per il 4-2-3-1 nonostante le tante critiche. Sottil deve decidere anche chi guiderà il centrocampo: Biaginati, Bucolo e Rizzo sono in lizza per due maglie. I primi due, sembrano essere in vantaggio rispetto al secondo. Dubbio anche a sinistra, dove Scaglia potrebbe essere rimpiazzato da Baraye.

   

PROBABILI FORMAZIONI

MATERA (4-4-2): Farroni, Risaliti, Stendardo, Auriletto, Sepe, Triarico, Bangu, Corso, Ricci, Orlando, Scaringella. A disposizione: Guarnone, Milizia, Sgambati, El Hilali, Garufi, Galdean, Lorefice, Grieco, Genovese, Casiello, Corado, Dammacco, Plasmati. Allenatore: Eduardo Imbimbo.

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri, Ciancio, Esposito, Aya, Scaglia, Biaginati, Rizzo, Barisic, Lodi, Manneh, Curiale. A disposizione: Pulidori, Baraye, Calapai, Lovric, Angiulli, Bucolo, Llama, Brodic, Curiale, Vassallo. Allenatore: Andrea Sottil.

Commenti

Il Matera cerca l'exploit col Catania: è un jolly per i biancoazzurri?
Le formazioni ufficiali di Matera-Catania: ecco le scelte dei due tecnici