Gli Azzurri

Zaniolo: "Piedi per terra, lo dice anche Totti. Felice per l'esordio in azzurro"

Roberto Chito
25.03.2019 15:13

Il centrocampista Nicolò Zaniolo, foto: Figc.it

"L'esordio in Nazionale è stata una grande emozione, un altro sogno che ho realizzato quest'anno, ma so benissimo che devo restare con i piedi per terra". Sono le parole di Nicolò Zaniolo che sabato sera ha fatto l’esordio in Nazionale nella vittoria del due a zero contro la Finlandia.

In esclusiva a Rai Sport, il centrocampista giallorosso fa il punto della situazione su quanto accaduto sabato sera, parlando soprattutto del giovane Kean: "Come tutti i diciannovenni gli piace scherzare, come me. Lo conosco benissimo, passiamo tanto tempo insieme. In campo non servono parole per descriverlo: spero continui così. Speravo giocasse così, anche se le partite non vanno sempre come vuoi. Prima della partita gli avevo detto che avrebbe segnato e si è avverato. Condividiamo momenti belli, ridiamo e scherziamo, anche sui social".

Zaniolo ha parole al miele per Di Francesco: A lui devo tanto, perché insieme a Mancini è stato il primo a credere in me. Mi ha spiegato come comportarmi fuori dal campo. Sa come rapportarsi con le persone. Mi è dispiaciuto che sia andato via, è un discorso personale perché lo ritengo bravissimo. Ora c'è Ranieri: dovrò dare il massimo per lui. Totti? Mi dà consigli su some allenarmi, giocare e comportarmi".

Commenti

Elezioni Basilicata, svolta storica in Regione: il centrodestra si prende la vittoria. Bardi: "Presente, lo devo alla mia terra". I risultati e il nuovo Consiglio Regionale
Under 15, colpaccio messo a segno: Catania ko e baby biancoazzurri che tornano in corsa per i play off. La cronaca