Primo Piano

La politica dorme, e i tifosi biancoazzurri scendono in campo: le proposte

Roberto Chito
22.02.2018 18:40

La Gradinata dello stadio XXI Settembre, foto: Emanuele Taccardi

E adesso scendono in campo anche i tifosi. Dopo lo scoramento delle ultime ore, alcuni sostenitori biancoazzurri si sono dichiarati pronti a dare una mano alla società biancoazzurra, che come affermato dall’amministratore unico Antonio Taccogna, sta vivendo un piccolo momento di difficoltà. La Serie C, riconquistata dopo 25 anni, è un patrimonio che la Città dei Sassi deve difendere. In assenza dell’interesse della politica cittadina, con alcuni assessori comunali che pensano alla campagna elettorale, ecco che si sono fatti largo alcuni tifosi. Soprattutto l’imprenditore materano Nicola Andrisani, che su un gruppo Facebook riservato ai soli tifosi biancoazzurri, ha lanciato l’appello di un azionariato popolare, e perché no, di poter acquistare anche alcune quote societarie, nell’interesse di far andare avanti in progetto. Alcuni tifosi poi, dal prossimo match casalingo, contro il Catanzaro di sabato 3 marzo, hanno deciso di stracciare l’abbonamento per poter pagare il biglietto. Piccoli gesti di disponibilità verso la propria squadra del cuore, con il loro obiettivo di continuare a vedere calcio nella Città dei Sassi ancora per molto tempo.

Commenti

Catania, l'ad Lo Monaco: "Futuro di Lucarelli? La nostra decisione"
Racing Fondi, dal sogno play off all'incubo play out: la situazione