L'Intervista

ESCLUSIVA - Chisena: "Dopo il vantaggio è stato più facile. I numeri? Sta andando tutto bene"

Roberto Chito
10.11.2019 12:47

Il tecnico-giocatore Tonio Chisena dell'Usd Matera, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Devo dire che non siamo partiti proprio bene. Però, avevamo di fronte una squadra di categoria ben messa in campo, giocando sotto una pioggia torrenziale. Dopo una piccola fase di studio, grazie all’eurogol di Marsico l’abbiamo sbloccata. Da lì, è stata una bella discesa che ci ha permesso di portare a casa altri tre punti". Sono le parole di Tonio Chisena, allenatore-giocatore dell’Usd Matera che intercettato da TuttoMatera.com, commenta la bella vittoria ottenuta dalla sua squadra in quel di Calvello nel pomeriggio di ieri. Un cinque a uno che la dice tutta su come sono andate le cose in campo.

SULLA PARTITA: "In questo campionato se no sblocchi le partite non sei mai tranquillo. Poi, dopo che vai in vantaggio può essere tutto facile. Siamo stati molto bravi a chiuderla già nel primo tempo. Perché dopo il vantaggio di Marsico, abbiamo trovato anche la seconda e la terza rete che ci ha fatto andare al riposo con il margine di vantaggio giusto".

SUL GOL SUBITO: "Mi ha fatto davvero arrabbiare, non volevo prendere questa rete, soprattutto quando eravamo in vantaggio di cinque reti. Sono esigente e voglio che la fase offensiva e difensiva funzionino al meglio, senza concedere all’avversario spazi nel quale possono colpire. Bisogna fare attenzione soprattutto ai dettagli. E ieri, sul cinque a zero, questa leggerezza non ci voleva".

SUI NUMERI: "Sono davvero importanti. Nonostante si tratti di una Seconda Categoria, vincere non è mai facile in nessun campionato. Però, devo dire la verità: questo trend me lo aspettavo vista la squadra che abbiamo allestito. Questi numeri vanno sulla falsariga di quelli che ho avuto a Tursi la scorsa stagione, dove abbiamo fatto davvero bene".

SULL’ANDAMENTO: "Di queste cinque partite, l’unica nella quale abbiamo trovato davvero molte difficoltà è stata quella di Brienza vinta contro l’Avis Burgentia In quell’occasione, abbiamo davvero acciuffato la vittoria per il rotto della cuffia. Nonostante ciò, però, cinque vittorie su cinque partite disputate sono davvero un gran bel bottino per questo inizio di campionato. Devo dire che fino a questo momento è davvero tutto bellissimo".

OLIMPIA MATERA - Missione aggancio da non fallire: contro la Stella Azzurra, a caccia del bis
CITTÀ DEI SASSI - Basta una ripresa super per spazzar via il Salandra e firmare il poker