Primo Piano

Rebus in attacco: come scendere in campo? Le possibili soluzioni

Roberto Chito
28.03.2018 20:15

L'esterno offensivo Francisco Sartore, foto: Nino Russo

Con Dugandzic fuori causa, quale potrebbe essere l’attacco del Matera a Trapani? Una domanda che si stanno facendo in tanto. Ma se la sarà posta anche Gaetano Auteri da lunedì mattina. In attesa di capire se Giovinco e Strambelli saranno a disposizione, visto che la società sembra aver deciso di metterli addirittura fuori rosa, insieme a Stendardo e Angelo, non si può che guardare avanti. Dugandzic, al centro dell’attacco biancoazzurro era sicuramente un punto fisso. Un giocatore in grado di garantire anche un contributo alla squadra, oltre che reti. Adesso, però, quantomeno per le partite contro Trapani e Rende bisognerà sostituirlo, con la speranza che già a Brindisi, contro la Virtus Francavilla, la punta croata possa ritrovarlo. Un attacco da ridisegnare, con Auteri che al momento ha come punti fissi Tiscione e Di Livio. Entrambi, di partita in partita fanno sempre meglio. Il primo, poi, potrebbe anche giocare come falso nove in un ipotetico tridente, completato dall’apporto di Sartore. Un po’ a corrente alternata, infatti, il brasiliano in questa stagione ha saputo dare il proprio contributo. Contro il Trapani potrebbe essere la sua occasione. Non bisogna, però, sottovalutare anche le quotazioni di Casoli, pronto a ritornare in attacco, ruolo che ha ricoperto soprattutto ad inizio stagione. Sia come esterno che come prima punta, l’ex Como ha garantito grande affidabilità. Se scatterà l’ora di de Falco dal primo minuto, non bisogna sottovalutare questa possibilità. Poi, se Auteri deciderà di mettere da parte il 4-3-3 e passare all’attacco a due, le cose cambierebbero. Di Livio, potrebbe fare anche l’esterno di centrocampo, visto che a Trapani mancherà anche Sernicola, con Tiscione e Sartore come tandem. Sono ipotesi al momento. Vedremo cosa accadrà nelle prossime ore.

Commenti

"Tornerò più forte di prima": Matera, arriva il messaggio della punta
Il ritorno si avvicina? Matera, per Golubovic ci siamo. La situazione