Il Tema

Si può dare di più Matera: Abbonamenti, serve un grande segnale

Roberto Chito
14.09.2018 22:31

I tifosi biancoazzurri, foto: Emanuele Taccardi

Un ultimo piccolo sforzo per raggiungere un numero discreto. Sicuramente, all’inizio della campagna abbonamenti, le aspettative da parte del club biancoazzurre erano ben altre. All’indomani dell’acquisizione del club, il presidente Nicola Andrisani aveva lanciato il suo appello, chiedendo al popolo materano ben tremila abbonamenti. Purtroppo però, i fatti non sono stati gli stessi.

A pochi giorni dalla conclusione della campagna abbonamenti, che molto probabilmente continuerà anche nella settimana che porterà al match contro il Catania, i numeri non sono sicuramente quelli attesi. Gli appelli sono stati diversi, cercando di spronare un ambiente che negli ultimi anni ha raffreddato i propri rapporti con la squadra di calcio. Non è bastato nemmeno il ritorno del club biancoazzurro in mani materani per risvegliare il popolo materano dal torpore degli ultimi anni. Non è bastata nemmeno la chiarezza che ha contraddistinto questa nuova società, con annessi problemi.

Proprio da questo punto di vista, ci si aspettava un segnale ancora maggiore da parte del popolo materano. Però, sul banco degli imputati non si può mettere nessuno. Le circa ottocento tessere sottoscritte non possono soddisfare il club che adesso punta di arrivare quantomeno a mille, con la speranza di avere sugli spalti, un numero di pubblico comunque importante. Per questo, anche il prezzo del biglietto è stato tenuto basso. Con la speranza che il numero degli abbonamenti possa crescere negli ultimi giorni.

Commenti

Matera, un altro colpo di scena vicino? Lamberti sembra sicuro: "Ecco cosa sta succedendo"
Gravina: "Viterbese nel Girone C? Questa la motivazione. In cantiere una soluzione"