Tutto Calcio Mercato

Buongiorno Mercato - Catania, prima le uscite ma spunta una pista per l'attacco. Tante società attive in queste ore: fra entrate ed uscite

Redazione TuttoMatera.com
25.07.2018 10:25

L'attaccante Raicevic in azione, foto: Fonte Web

Momento di riflessione per quanto riguarda il calcio mercato del Girone C. Il Catania guarda al ripescaggio e comincia a pensare soprattutto alle uscite: fatta per Ripa alla Vibonese, c’è da chiarire il caso Pozzebon. Su di lui ci sono diversi club, ma nella giornata di ieri l’Albinoleffe sembra aver superato Sicula Leonzio e Reggina. Ha rescisso il difensore Tedeschi, mentre interessa il centravanti Raicevic.

Deve rinforzarsi anche il Catanzaro. L’obiettivo principale è sempre un attaccante. Sul taccuino del ds Logiudice ci sono diversi nomi: Marconi, Simeri, Negro e Caturano che interessa anche al Potenza che ha raggiunto l’accordo con il difensore Giosa. Movimenti anche in casa Reggina: ieri si è aggregato il difensore Redolfi, oggi dovrebbe essere la giornata giusta per la firma. Il ds Taibi punta sul centrocampista Benedetti della Viterbese: la chiave è il prestito di Sparacello. In alternativa, piace il profilo di Petermann. Mercato soprattutto in uscita per la Vibonese: Sowe va verso il Piacenza, mentre Buda è ad un passo dalla Cavese che spera nel ripescaggio. Andranno via anche Silvestro, Yesli, Ba e Barbieri.

Lavora anche la Paganese: fatta per Paolini e Tassi dell’Ascoli. La Virtus Francavilla, prende il portiere Sottovia del Trastevere. Il Monopoli aspetta l’attaccante: non ci sono novità per quanto riguarda i profili, ma la pista Scardina resta davanti a tutti. I biancoverdi, hanno chiuso per Bolis dell’Atalanta e Tafa del Palermo. Molto attivo il Potenza che ha chiuso per il terzino Leveque, ex Akragas, e il giovane Sanna del Cagliari. Il Siracusa, punta forte sul portiere Gomis della Spal, era alla Nocerina nell’ultima stagione. Infine, la Casertana cerca un terzino: oltre il profilo di Nunzella, piace anche quello di D’Ignazio del Napoli.

Commenti

De Simone: "Matera, c'è qualche problema". Lamberti: "Tutti uniti"
Chievo, la notizia più desiderata: ecco la decisione del Tribunale Nazionale