Il Punto sul Campionato

Girone C, verso la ventottesima giornata- Due big match per l'alta classifica e uno per la salvezza

Redazione TuttoMatera.com
23.02.2019 12:50

Il pallone della Serie C, foto: Fonte Web

Offre delle partite sicuramente interessanti la ventottesima giornata del Girone C. Un turno dove spiccano match importanti per le prime posizioni: Viterbese-Casertana e Juve Stabia-Reggina sono quelle più interessanti da questo punto di vista. Invece, in ottica salvezza, spunta Paganese-Bisceglie, un vero e proprio dentro o fuori per entrambe. Adesso andiamo a vedere le ultime sulle sfide del weekend.

  

CATANZARO-MONOPOLI (ore 14.30)

Tenere il fiato sul collo alle prime posizioni per quanto riguarda il Catanzaro, cercare di allungare sulle dirette concorrenti per quanto riguarda il Monopoli. Partita davvero interessante al Ceravolo. La formazione di Gaetano Auteri, dopo il turno di riposo ha tutta l’intenzione di riprendere il trend. Organico a disposizione per il tecnico di Floridia con Giannone pronto a riscattarsi dopo il rigore fallito contro la Juve Stabia. In casa Monopoli, invece, Scienza recupera l’attaccante Gerardi ma non Salvemini che nonostante sia sulla via del recupero è ancora fermo ai box. Assente anche Donnarumma.

  

RENDE-VIRTUS FRANCAVILLA (ore 14.30)

Crisi nera in casa biancorossa. Il Rende, infatti, non vince addirittura dallo scorso 12 dicembre, nel successo contro il Rieti per 2-1. Due mesi di astinenza con solamente due pareggi e ben otto sconfitte. Momentaccio per la formazione di Modesto, uscita addirittura dalla griglia dei play off. Di fronte, però, c’è un’avversaria ringalluzzita dall’ultimo calcio mercato e dai confortanti risultati. Per ultimo, quello conquistato contro la Reggina nell’ultimo weekend. Trocini ha trasformato la squadra pugliese, e domani contro il suo ex Rende proverà a conquistare un’altra vittoria importante.

  

SIRACUSA-RIETI (ore 14.30)

Scontro diretto per poter ulteriormente allontanare la zona rossa della classifica. Al momento, però, Siracusa e Rieti hanno entrambe il giusto margine di vantaggio sulla Paganese ultima in classifica. Dopo la vittoria nel recupero contro la Viterbese, per gli aretusei è un momento sicuramente importante. Ezio Raciti si affida al proprio bomber Emanuele Catania per poter conquistare altri punti importanti in vista dell’obiettivo salvezza. Stesso discorso anche per il Rieti, che a 22 punti, al pari del Bisceglie, in questo momento deve sicuramente cercare di allungare.

  

TRAPANI-CAVESE (ore 14.30)

Dopo aver riaperto il campionato nel match di Rieti, oggi il Trapani pensa davvero a come poter insidiare il primo posto della Juve Stabia. L’undici di Italiano, in questo momento è in grandissima forma. I granata, per questa sfida dovranno fare a meno dell’attaccante Nzola, bomber dei siciliani con sei centri. Italiano, potrà contare su Tulli, Corapi ed Evacuo con cinque centri. Trapani che di fronte si troverà una Cavese che pian piano ha trovato la propria posizione in campionato. Modica non potrà contare sul difensore Palomeque. Dopo il pareggio contro la Viterbese, i campani adesso proveranno a fermare un’altra grande.

  

VIBONESE-CASERTANA (ore 14.30)

Con due punti in più sulla Virtus Francavilla, la Vibonese deve sicuramente cercare di non sbagliare più. L’undici di Orlandi, dopo aver cominciato al meglio questo campionato, da dicembre in poi ha avuto un vistoso calo che l’ha portata fino a precipitare al decimo posto. Per questo, la sfida contro la Casertana rappresenta il giusto scontro diretto. Anche i campani hanno bisogno di scalare posizioni importanti. La Vibonese, a questa sfida si presenza senza Altobello e Bubas, entrambi squalificati. Invece, la Casertana deve fare a meno degli infortunati Russo e Pasqualoni.

  

VITERBESE-CATANIA (ore 14.30)

Si tratta di un altro big match di questa giornata. Perché il Catania in questo momento non può più fallire, ma anche la Viterbese. Il solo punto conquistato contro Virtus Francavilla e Siracusa, ha fatto un po’ storcere il naso a tutto l’ambiente. Le due formazioni, però, a questa sfida arrivano nel migliore dei modi. Ricordiamo che la Viterbese ha diverse partite da recuperare, e vedendo l’andamento degli ultimi tempi, ha il trend da terzo posto. Il Catania, invece, se vuole avvicinarsi a Juve Stabia, Trapani e Catanzaro da adesso in poi non può sbagliare.

  

JUVE STABIA-REGGINA (ore 15.00)

È il primo vero e proprio banco di prova della nuova Reggina, trasformata nella campagna invernale di calcio mercato. In settimana il dg Iriti non le ha mandate a dire. Ora, dunque, tocca a Drago cercare di mettere in campo la miglior Reggina per far sì che gli investimenti faraonici del patron Gallo abbiano avuto senso. Di fronte, però, c’è la battistrada di questo campionato. La Juve Stabia, finora ha conquistato 61 punti, senza aver perso nessuna partita. L’undici di Caserta, dopo due pareggi consecutivi deve stare attenta al pressing del Trapani che è dietro di soli quattro punti.

  

POTENZA-SICULA LEONZIO (ore 16.30)

Nelle ultime ore, i rossoblu hanno messo a segno il colpo Murano. Un ottimo innesto in attacco che potrebbe sicuramente dare ai lucani quella verve in più. Contro la Sicula Leonzio, attardata sulla zona play off, ma con margini di reinserimenti, l’undici di Raffaele non può commettere assolutamente errori. I lucani sono senza il portiere titolare Ioime, infortunatosi al setto nasale. Peggio, invece, è andata alla Sicula Leonzio che senza il bomber Francesco Ripa ha sicuramente perso molto in zona offensiva. Per questo, Torrente punta tutto su Miracoli che finora è andato a segno solamente per due volte.

   

PAGANESE-BISCEGLIE (ore 20.30)

Forse, per la Paganese è l’ultima occasione per poter rientrare nella corsa salvezza. Perché? Gli azzurrostellati, al momento hanno dieci punti di svantaggio sul Bisceglie che oggi sarebbe salvo Vincere è l’unico obiettivo per la formazione di De Sanzo. In difesa potrebbe tornare Mariano Stendardo, baluardo della retroguardia. Il Bisceglie, da questo scontro diretto non vuole assolutamente fallire. Vanoli dovrà fare a meno di Parlati, assente per squalifica.

Commenti

Il weekend dello sport materano: ecco tutte le sfide importanti per le formazioni materane
Girone C, rinviato un match di questo weekend: ecco il motivo