Primo Piano

MATERA - Benedetto e una promessa da mantenere: ecco cosa disse a fine luglio. E adesso?

Roberto Chito
05.09.2019 16:30

L'imprenditore Nicola Benedetto, FOTO: FONTE WEB

"Sono pronto e disponibile a partecipare al cinquanta per cento in qualsiasi categoria. Oppure, se la mia presenza non è gradita in società, sono disponibile ad una sponsorizzazione di cento mila euro". Così parlava Nicola Benedetto, imprenditore materano e vicino a far ripartire il calcio nella Città dei Sassi dalla Serie D nell’estate che si appresta a concludersi. Una promessa fatta davanti ai tifosi presenti allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno nel giorno del faccia a faccia con l’amministrazione comunale che poi si risolse in un nulla di fatto. Parola che adesso risuonano visto che un nuovo progetto per poter far ripartire il calcio nella Città dei Sassi è appena cominciato. Da questo punto di vista, il presidente Fortunato Martoccia ha lanciato i primi appelli agli imprenditori materani per poter cercare di formare il prima possibile una società che possa avere il proprio sbocco in obiettivi importanti. Perché gestire campionati come la Prima Categoria o la Promozione è un discorso. Cominciare a programmare un’Eccellenza da vertice, è diverso. Un obiettivo triennale per poter approdare in Serie D il prima possibile. E Nicola Benedetto, ha sempre manifestato la propria volontà a far parte di un progetto che possa puntare al rilancio del calcio in Città. O partecipando al cinquanta per cento, oppure garantendo una sponsorizzazione di centomila euro. Fra le due parti, sembrano esserci già stati i primi contatti. Perché dalle parole bisognerà passare ai fatti. Da questo punto di vista si aspettano segnali importanti e incoraggianti. Un primo incontro c’è già stato da questo punto di vista e i dialoghi continuano. Anche perché, per lo stesso Benedetto è un’occasione da non perdere. Visto che le condizioni che aveva posto per ripartire dalla Serie D non si sono materializzate, adesso tocca a lui rispettare la parola data.

CITTÀ DEI SASSI - Martoccia: "Onere importante e progetto chiaro. Tifosi? L'invito"
NAZIONALE - Le formazioni ufficiali di Armenia-Italia: per Mancini tutto confermato. Due cambi negli avversari