Gli Azzurri

Nazionale, parla il ct Mancini: "Curioso di vedere all'opera i più giovani domani. Il gol? Un problema, ma abbiamo creato tantissimo"

Redazione TuttoMatera.com
19.11.2018 22:40

Il ct Roberto Mancini, foto: Figc.it

"Sono curioso anche io di vedere i più giovani, ed è probabile che li vedremo. Sarà una chance per chi deve mettersi in mostra: nei prossimi mesi arriverà il momento di scelte un po' più definitive, dunque mi aspetto risposte da chi deve ancora darmene". Messaggio chiaro quello del ct Roberto Mancini alla vigilia dell’amichevole contro gli Usa di domani sera.

Per il tecnico degli azzurri, però, è un impegno importante dal quale si aspetta molto: "Qualcuno è un po' stanco, devo fare delle verifiche nelle prossime ore, ma se quelli che sono rimasti stanno tutti bene, la formazione sarà la stessa di sabato, con alcuni innesti al posto di chi è andato a casa. Ho giocatori molto duttili: Verratti voglio rivederlo da mezzala ma può fare anche il regista. Idem Barella e idem Tonali: a Brescia sta facendo il play, ma ha qualità fisiche per fare anche l'interno di destra e sinistra. E Sensi, che al Sassuolo si è spostato a fare l'interno di sinistra, è nato davanti alla difesa. L’Usa? Avversaria giovane, con giocatori di qualità, Pulisic su tutti, che sono quasi tutti in Europa. È una squadra che gioca, non sarà una passeggiata. Per questo spero di vedere un'Italia che cerchi ancora di avere sempre la palla, propositiva, focalizzata sull'attacco".

Proprio il problema gol è il maggior argomento degli ultimi giorni: "È un problema sì, perché se non segni non vinci. Però nelle ultime tre partite abbiamo avuto venti palle gol: è questione anche di sfortuna, deve girare un po' la ruota. L'importante è creare e giocare in attacco: i gol li sanno fare, li faranno. E a proposito di Immobile, contro il Portogallo ha fatto un'ottima partita e può capitare una giornata sfortunata: è tornato a casa solo perché, quando si può, si fa un favore ai giocatori più utilizzati dei club che giocano ogni tre giorni. Chi gioca come punta? Ne abbiamo tre. E il più probabile è Lasagna".

Commenti

Nazionale, parla Bonucci: "Percorso che ci consentirà di essere una big, ma siamo a buon punto. I fischi? Li accetto, ma non con l'azzurro"
Riparte la corsa: Under 17 e Under 15 a Vibo Valentia nel pomeriggio. Oggi il recupero in Calabria, Sapio: "Obiettivo dar continuità a gioco e risultati"