Sala Stampa

Imbimbo: "Sul mercato sono stato chiaro, il club sa quel che serve. Il momento? Ora un passo avanti"

Roberto Chito
27.10.2018 19:15

Il tecnico Eduardo Imbimbo, foto: Emanuele Taccardi

"Per come abbiamo giocato contro la Casertana, sono sicuro che in futuro affronteremo le altre partite con una mentalità diversa. Questa sosta ci è servita per completare quel qualcosa che non era stato possibile fare in precedenza. Ovviamente aspettiamo le altre partite per vedere cosa succede". A parlare è il tecnico Eduardo Imbimbo al termine della settimana di lavoro dei biancoazzurri.

Nella conferenza stampa prima del rompete le righe, il tecnico Imbimbo ha fatto il punto della situazione: "Con la squadra analizziamo sempre le cose positive e negative. Ogni squadra deve avere degli equilibri. Se andiamo ad analizzare i gol subiti, notiamo che sono quasi tutti simili. Al di là del valore dell’avversario o del singolo giocatore, c’è sempre un nostro errore. La squadra, per questo deve avere sempre un equilibrio. Stiamo lavorando per poter migliorare l’aspetto mentale e ridurre gli errori. I campionati sono tutti difficili, sia se devi vincere che se devi salvarti. In alcune partite abbiamo giocato ottanta minuti ad altissimo livello ma ci siamo accorti che non bastano. La sosta? Dal mese di agosto avevamo stabilito un certo tipo di lavoro. Non abbiamo fatto un carico di lavoro completo".

Una degli argomenti di maggiore attualità è il calcio mercato: "Con la società ho parlato, sanno quello che mi serve per poter recuperare posizioni. Mi hanno dato disponibilità anche se ci sono situazioni da superare. Basterebbe veramente poco per poter arricchire un organico già importante che adesso ha l’esigenza di essere arricchito con caratteristiche diverse. Bisogna aspettare il momento giusto che mi auguro possa essere il prima possibile. Plasmati? Sono stato chiaro con lui e la società. È un giocatore che può darci una mano e che si è messo subito a disposizione. Società e giocatore sanno le mie richieste. Aspettiamo sviluppi anche da questo punto di vista".

Nel prossimo weekend i biancoazzurri torneranno in campo contro il Trapani. L’attenzione, adesso si sposta verso quei giocatori non ancora al top: "Tutti hanno svolto un lavoro di recupero muscolari. Poi, ovviamente ci sono alcuni casi specifici. A cominciare da Triarico che ha ancora qualche problemino fisico. El Hilali, invece, ha accusato un affaticamento muscolare. Corado, completerà il lavoro di aspetto finisco mentre Dellino è sempre fuori".

Commenti

Girone C, i match delle 16.30 - Rende e Sicula Leonzio, la vittoria arriva al fotofinish: tre punti davvero importanti. Virtus e Potenza, ancora ko. I risultati
Girone C, i match delle 20.30 - Nel segno del pareggio: si ferma la Juve Stabia contro la Reggina. Illusione Paganese: il Bisceglie la riacciuffa