News

Muscaridola: "Questa la mia decisione. Matera, adesso tocca a tutti"

Redazione TuttoMatera.com
05.09.2018 19:05

L'imprenditore Cosimo Muscaridola, foto: Fonte Web

"Mi sono subito messo a disposizione di Ripoli e Andrisani che mi hanno anche invitato ad entrare in società. Non ho accetto, perché mi sono già scottato tempo fa". Lo ha detto l’imprenditore Cosimo Muscaridola durante l’incontro di oggi che si è tenuto presso il Comune di Matera fra la società biancoazzurra ed alcuni rappresentati di associazioni di categoria.

L’imprenditore materano, pur avendo rifiutato l’invito ad entrare in società, ha comunque deciso di affiancare a suo modo il due Ripoli-Andrisani: "Non voglio che questo mio intervento venga frainteso in nessun caso. Non ho nessun interesse polito o di altro tipo. In passato ho fatto l’arbitro e per diverso tempo sono rimasto vicino alle realtà sportive della Città. Ho deciso di dare un contributo economico per poter sostenere il lavoro che stanno facendo l’avvocato Ripoli e il presidente Andrisani per poter portare avanti la squadra di calcio della nostra Città".

L’imprenditore Muscaridola però, indica quella che dev’essere la strada: "Bisogna sensibilizzare tutte le categorie: dai tifosi agli imprenditori, per poi arrivare alle associazioni di categoria. Ognuno deve fare la sua parte. Il sacrificio, infatti, non deve essere fatto da pochi. Sarebbe opportuno coinvolgere anche quelle aziende che stanno lavorando per Matera in questi anni, chiedendo di fare una sponsorizzazione per la squadra di calcio. In questo momento bisogna muoversi con urgenza".

Commenti

Matera-Imprenditori, secondo round al Comune: tanta sensibilizzazione ma pochi contributi
Girone L, tutto facile per il Potenza: tris al Bisceglie e qualificazione centrata