Primo Piano

L'anno dei protagonisti: Battista, mancato nel momento decisivo

Roberto Chito
23.05.2018 22:05

L'attaccante Ignazio Battista in azione, foto: Sandro Veglia

Un anno double-face per lui. Benissimo nella prima parte, un po’ meno nella seconda anche per via dei numerosi infortuni che lo hanno estromesso dal campo praticamente a fine febbraio. Parliamo di Ignazio Battista, arrivato in biancoazzurro con belle speranze e autore di una buonissima prima partita contro l’Akragas.

La sua prima parte di stagione è stata davvero positiva. Da ricordare, la rete realizzata in quel di Catanzaro che regalò ai biancoazzurri il quarto successo consecutivo. Probabilmente il momento più altro dell’avventura di Battista in biancoazzurro. Auteri lo ha provato in diverse posizioni del campo. Ha giocato maggiormente come ala destra. Poi, a volte, è stato anche spostato come punta centrale, seconda punta, ala sinistra o trequartista.

Poi, nella sua stagione si sono intromessi gli infortuni. Proprio nel momento nel quale poteva aumentare il suo minutaggio e sicuramente diventare un punto fisso dello scacchiere biancoazzurro. Con le assenze di Giovinco e Strambelli messi fuori rosa, sarebbe aumentato lo spazio per lui. Purtroppo, però, l’epilogo della sua stagione ha avuto un’altra piega: e, purtroppo per lui, in negativo.

   

IL RENDIMENTO

GIRONE C: 22 presenze, 1 rete e 1 assist.

TIM CUP: 2 presenze.

COPPA ITALIA SERIE C: 2 presenze, 1 rete e 1 assist.

TOTALE: 26 presenze, 2 reti, 2 assist e 862 minuti giocati.

Commenti

UFFICIALE - Napoli, questa è rivoluzione: Sarri va via, Ancelotti è il futuro
Play off, il ritorno del terzo turno: Tre grandi flop, tanti colpi a sorpresa. I risultati