Il Tema

Si pensa già al futuro: e il primo messaggio arriva da Lamberti

Roberto Chito
04.02.2019 20:18

La maglia del Matera, foto: Sandro Veglia

In attesa di capire quale sarà il destino del Matera, nella Città dei Sassi si comincia a parlare già di futuro. Già due manifestazioni d’interesse sembrano essere arrivate per poter riavviare il pallone materano. La prima è relativo al progetto del Città dei Sassi in seconda categoria. La secondo, invece, vede il manager Paolo Valentini pronto a prendere iniziative.

Ovviamente, si tratta di indiscrezioni perché in via ufficiale non c’è nulla. Ci sarà tempo e modo per parlarne e capire cosa succederà. Sull’argomento futuro, però, questo pomeriggio, è intervenuto anche Rosario Lamberti, attuale presidente del Matera che mercoledì potrebbe essere escluso dalla Serie C. L’editore avellinese ha lanciato un messaggio significativo: infatti, chi farà calcio nella Città dei Sassi dopo di lui, avrà il vantaggio di ricominciare da zero, con un nuovo titolo e senza la zavorra dei debiti che hanno messo in ginocchio il club attuale. Ovviamente, pensare che qualcuno potesse comprare un club con circa quattro milioni di debiti era impossibile.

In questi casi, si preferisce ripartire da zero con un nuovo titolo, senza collegamenti con il passato. È un po’ quello che sperano tutti i tifosi materani: ripartendo da una situazione diversa, con la speranza che possa essere avviato un nuovo progetto. Perché dalla prossima stagione, chiunque vorrà decidere di riavviare il progetto del calcio a Matera non potrà avere alibi. Adesso non resta che capire cosa accadrà nei primi mesi. Qualcosa comincia a muoversi. Però, siamo nel campo delle indiscrezioni.

Commenti

Lamberti: "Questo è successo in questi mesi. Ho rimesso tempo e soldi"
Ghirelli: "Matera, questa la situazione attuale per l'esclusione"