Under 21, pari e tanti errori per gli azzurrini: Audero evita il ko. Pari scialbo a Trieste: tanto da sistemare per Di Biagio

Redazione TuttoMatera.com
21.03.2019 21:05

Gli azzurrini in azione, foto: Fonte Web

Lo scotto di giocare solamente amichevoli potrebbe essere questo. Gli azzurrini non vincono da ottobre e potrebbe essere un problema in vista dell’europeo di giugno. Certo, giocatori come Kean e Zaniolo sono stati sottratti da Di Biagio da Mancini che si è limitato a fare tanti, forse troppi esperimenti cercando di chiudere il cerchio convocati.

E proprio per questo, l’Italia, contro l’Austria non va oltre lo zero a zero. Al Nereo Rocco di Trieste, va in scena una partita davvero scialba. Azzurrini che partono forte, sfiorando la rete in qualche occasione. Se c’è un aspetto che Di Biagio deve migliorare, è quello della difesa: troppe leggerezze e disimpegni che possono costare caro quando ci saranno partite che contano, e soprattutto avversari di rango ben superiore all’Austria di questa sera.

Fortunatamente che a tenere in piedi gli azzurrini ci ha pensato Audero. Il portiere della Sampdoria, con due interventi per tempo ha sbrogliato al meglio i pasticci di due suoi compagni di squadra. L’Italia, però, soprattutto nel finale, con Parigini, Cutrone, Valzania e Moncini, prova il tutto per tutto per portare a casa la vittoria. Il gol, però, non arriva: Di Biagio ha ancora molto da lavorare.

Nazionale, niente da fare per Chiesa: torna a casa. E un terzino tiene in apprensione Mancini che prova nuove soluzioni. Le ultime
Nazionale, parla Barella: "Pronto a dare tutto per l'azzurro. Jorginho e Verratti? Un vantaggio giocarci"