Tutto Serie C

GIRONE C - Post Avellino-Catania, Camplone: "Facile dopo il gol". Ignoffo: "Ora il mercato"

Redazione TuttoMatera.com
25.08.2019 18:22

Il tecnico Andrea Camplone, FOTO: FONTE WEB

"Non è stata una passeggiata come può sembrare. Ci abbiamo messo troppo tempo per sbloccare. Poi, dopo l’uno a zero le cose si sono messe in discesa". Sono le parole di Andrea Camplone, tecnico del Catania, che analizza la vittoria dei suoi nell’immediato post partita.

Perché il campionato degli etnei comincia nel migliore dei modi. Una netta vittoria che pone i rossoazzurri in primo piano per l’obiettivo finale: "Noi non partiamo come favoriti, ma cercheremo in tutti i modi di conquistare la Serie B. In ogni caso, ci sono delle ottime squadre come Bari, Reggina, Catanzaro e Teramo che può essere una sorpresa. Lodi? Ha toccato circa duecento palloni. Sta bene e si diverte tanto. Con le sue giocate poi, fa girare al meglio la squadra".

Di tutt’altro umore Giovanni Ignoffo, tecnico dell’Avellino: "Alla squadra posso solamente rimproverare il fatto di essere stata troppo timorosa e spaventata. In alcune fasi è mancato anche il carattere. Non siamo stati propositivi come avrei voluto. Avrei voluto giocarmela con un’altra intraprendenza. Mercato? Mi è stato detto che ci sono delle difficoltà che saranno risolte. Il club sa cosa fare".

GIRONE C - Il match delle 15.00: Catania tennistico al Partenio. Di Piazza trascina subito i rossoazzurri
GIRONE C - I match delle 16.30: Il Catanzaro va, buona la prima. Reggina, la Virtus ti ferma