Le Altre

Viterbese, adesso cosa fai? Due le strade per i laziali: la palla passa a Camilli. La situazione

Redazione TuttoMatera.com
10.10.2018 11:15

Il presidente Piero Camilli della Viterbese, foto: Fonte Web

"Abbiamo legato le due situazioni della Virtus Entella e della Viterbese. In ogni caso, quest’ultima, in maniera autonoma può decidere di giocare". La butta là, Gabriele Gravina. Questo il messaggio che il numero uno della Lega Pro lancia alla Viterbese che nella giornata di ieri aspettava una decisione in merito per la possibilità di essere trasferita nel Girone A.

Al portale TusciaWeb.eu, Gabriele Gravina ha lanciato un messaggio davvero importante: la Viterbese, se vuole scendere in campo sarà libera di farlo. Ovviamente, i laziali disputeranno il Girone C e non quello A, come espressamente richiesto dal presidente Camilli. Dopo aver assistito alle prime cinque partite sul divano, la Viterbese rischia la stessa sorte anche nel prossimo weekend. Dunque, occorre prendere una decisione, e in tempi brevi.

Per questo, secondo fonti vicine al club guidato da Piero Camilli, nella giornata di oggi sarà presa una decisione. La possibilità di scendere in campo contro il Monopoli aumenta, anche perché staff tecnico e squadra non ne possono più di questa situazione. Tutto questo, però, poteva avvenire già il 18 settembre, se non fosse per un inutile piccio di Camilli.

Commenti

UFFICIALE - Chievo, comincia il post D'Anna: la coraggiosa scelta di Campedelli per la panchina dei clivensi
Coppa Italia Serie C, si torna in campo - Oggi si conclude il turno preliminare con altre sfide. Il programma