Primo Piano

Tolto il velo al nuovo Matera: la prima uscita è già un grande boom

Roberto Chito
15.09.2018 21:30

La foto di rito, foto: Federico Longo

Promossi. Il debutto è stato approvato. Alla presentazione ufficiale del nuovo corso del Matera, la società capeggiata da Nicola Andrisani si presenta nel migliore dei modi. una presentazione sobria, in una palestra dello stadio XXI Settembre-Franco Salerno, davveo colma di gente. Cuori biancoazzurri che non vedono l’ora di ritornare a pulsare in questo nuovo campionato che è finalmente alle porte.

Il Matera si presenta a stampa e Città. L’emozione non può che essere tanta, soprattutto per gente che fino all’anno scorsa era semplice tifoso e che adesso si trova a capo di una società che ha rischiato di sparire in questa estate. Nicola Andrisani, grazie all’aiuto dell’avvocato Vitantonio Ripoli è riuscito a mettere in piedi un vero e proprio capolavoro. Ovviamente, così non può bastare. Servono aiuti e soprattutto, occorre che la base societaria si possa rafforzare per poter dare un futuro stabile a questo club. Su questo aspetto ci sarà tempo per parlarne. Per una sera, meglio pensare alla bellissima serata di oggi, che ha visto il Matera debuttare in maniera ufficiale.

Significativa l’emozione del presidente Nicola Andrisani e soprattutto la chiarezza che lo ha sempre contraddistinto. Ha parlato in maniera chiara, senza nascondere i problemi che ci sono. Ha fatto il punto della situazione sul momento che sta attraversando il club. Ma l’affetto del pubblico presente al XXI Settembre è di quelli che lasciano davvero il segno. Come accaduto per il tecnico Eduardo Imbimbo applaudito più volte da parte dei tifosi materani. Un gesto ricambiato ma con gli occhi emozionati di una persona che sa bene che è già in debito.

Le aspettative sono quelle che sono: il Matera deve salvarsi, deve lottare su ogni pallone e ogni settimana deve conquistare un punto per arrivare alla soglia dell’obiettivo stagionale. Ma il popolo materano, ha solo una richiesta: "Noi vogliamo gente che lotta". Magari la qualità non sarà eccelsa e al XXI Settembre non assisteremo a calcio spettacolo. Vedremo però, una squadra che darà l’anima e una società che vorrà costruire un futuro importante per poter continuare la programmazione che è cominciata. Questo, è il nuovo corso del club biancoazzurro.

Commenti

Matera-Catania su Rai Sport? La diretta può saltare: il motivo
Andrisani: "Club in costruzione, ci sarò. Matera, la situazione attuale"