Primo Piano

Doppio balzo indietro: Matera, la posizione dopo il meno due

Roberto Chito
09.04.2018 18:30

I biancoazzurri nel finale di Matera-Rende, foto: Emanuele Taccardi

Dal quarto all’ottavo posto nel giro di poche ore. Prima la sconfitta contro Il Rende che era costata ai biancoazzurri due punti. Poi, i due punti di penalizzazioni che hanno tolto ai lucani altri due punti. E così, dal quinto posto, il Matera precipita addirittura all’ottavo. Sul decimo posto però, ultima piazza disponibile per quanto riguarda l’accesso ai play off, i biancoazzurri hanno solamente tre punti di vantaggio. Occorrerà dunque, cercare di sbagliare il meno possibile in questo momento finale della stagione. Chissà se De Franco e compagni riusciranno ad agguantare il quarto posto, perso ieri sera ai danni del Monopoli, che vincendo il derby contro il Bisceglie ha scavalcato i biancoazzurri. Poi, quest’oggi, è arrivata la notizia da parte del Tribunale Nazionale Federale, che vede il Matera penalizzato di altri due punti. E così, in un solo colpo, i biancoazzurri vedono Rende e Juve Stabia, che questa sera vincendo contro il Catania potrebbe portarsi al quarto posto in solitaria, balzare davanti. Lucani che al momento sono in condominio con il Cosenza a quota 45 punti. Ma in virtù degli scontri diretti a sfavore, che ha visto il Matera pareggiare al XXI Settembre e perdere al San Vito, la formazione di Auteri è come se abbia un punto in meno, e dunque, resta relegata all’ottavo posto.

Commenti

Girone C, stasera il posticipo: sarà una sfida da brividi al Massimino
Troppi rimpianti Matera: errori ed ingenuità, si resta al palo