Il Tema

Matera, tanta attesa: Plasmati ci sarà con la Viterbese? La situazione

Roberto Chito
07.11.2018 15:25

L'attaccante Gianvito Plasmati, foto: Fonte Web

Al presidente Rosario Lamberti aveva promesso un gol contro la Viterbese. Probabilmente, Gianvito Plasmati questa promessa non potrà mantenerla. Non per suo volere, però. Infatti, ancora oggi, la Lega Pro non ha dato l’ok per quanto riguarda il tesseramento dell’attaccante nativo della Città dei Sassi, messo sotto contratto esattamente una settimana fa.

Per lo stesso motivo, la punta ex Catania, Siena e Virtus Lanciano non era stata convocato in quel di Trapani. C’era però la sicurezza di averlo a disposizione contro la Viterbese. Plasmati, da diversi mesi si allena con la formazione guidata dal tecnico Eduardo Imbimbo. Un innesto che a detta del presidente Rosario Lamberti può davvero fare la differenza. La punta materana, infatti, ha alle spalle diversi campionati di Serie A e B. Nonostante i 35 anni e un anno di attività, il Matera ha deciso di credere in lui, con il massimo dirigente del club della Città dei Sassi che ha deciso di metterlo sotto contratto.

Purtroppo, però, in questo momento, Plasmati non potrà dare nessuna mano a questo Matera. Se non arriva il cosiddetto placet da parte della Lega Pro, come accaduto per Turi, l’ex Catania non può essere convocato. E in attacco, serve una pedina di esperienza, dotato fisicamente, capace di far salire la squadra. Caratteristiche che mancano e che il club ha deciso di sopperire proprio con Plasmati che in questi mesi ha convinto il tecnico Imbimbo soprattutto dal punto di vista fisico. Dopo tre mesi di allenamenti, l’attaccante materano aspetta il ritorno in campo. Probabilmente, dovrà ancora aspettare.

Commenti

Girone C, si ritorna alla seconda giornata - Serata di derby al Massimino: fra conferme e riscatto per Catania e Siracusa è una grande chance. Le ultime
Altra partnership per il Matera: la Mya Energia affianca il club